european_electionsE’ fondamentale che i giovani si registrino per votare alle prossime elezioni europee, ha detto il parlamentare Jim Nicholson.

Il candidato conservatore ed unionista alle elezioni del 4 giugno si è detto “depresso” perché il 15% dei giovani non si sono ancora registrati per il voto – quindi se non lo faranno in poco tempo non potranno esprimere la loro preferenza.

Il collegamento tra l’Ulster Unionist Party ed i Conservatori, ha aggiunto, significa che i giovani dovrebbero essere emozionati avendo la possibilità di votare per un partito che probabilmente formerà il prossimo governo britannico.

“Ci sarà l’opportunità a queste elezioni di votare per questioni nazionali e internazionali: un’opportunità di far sentire e comprendere le loro voci proprio nel cuore della politica britannica ed europea”, ha detto.

“Se non sono registrati al voto non potranno far rappresentare i loro punti di vista in maniera piena ed adeguata. Non sono convinto che questi giovani non siano interessati alla politica.

“Ma credo che possano pensare che il loro voto sarà sprecato perché ritengono questa elezione riguardi voci soliste di piccoli partiti regionali”.

Ma il parlamentare di South Antrim Trevor Clarke (DUP) afferma che è ironico che un parlamentare europeo da oltre 20 anni chieda agli elettori di votarlo per il “cambiamento”.

“Lo slogan elettorale dell’UUP è ridicolo”, ha detto.

“Non c’è cambiamento con Jim Nicholson. Lo slogan è una completa e totale fregatura”.

Intanto la candidata Diane Dodds ha detto che il DUP sta facendo “avanzare l’unionismo attraverso la devolution”,lasciando intendere che il suo partito sta sconfiggendo l’ideologia dello Sinn Fein a Stormont.

Parlando davanti ai membri del partito e ai suoi sostenitori durante una visita in South Down, la Dodds ha detto: “Siamo vincenti in casa (l’Irlanda del Nord, NdT), ma è importante iniziare a vincere a Bruxelles e Strasburgo”.