Disordini a Derry | © UTV

Cinque ragazzi, uno di 14 anni e quattro di 16, sono stati arrestati dopo i “lievi disordini” scoppiati nella notte a Derry

Quattro degli adolescenti sono stati fermati martedì sera nell’area di Westland Street per presunto comportamento riottoso.

I fermi giungono dopo il lancio di bottiglie molotov e altri oggetti contro gli ufficiali di polizia intervenuti per disperdere degli adolescenti che incendiavano pallet e immondizia.

I quattro giovani sono stati in seguito rilasciati con la condizionale, mentre saranno svolte ulteriori indagini.

Un altro sedicenne, fermato a Collon Lane, vedrà il suo fascicolo passare al Public Prosecution Service (PPS).

La polizia afferma di aver sequestrato “una cassetta di bottiglie molotov” e altri oggetti.

Lunedì sera oltre 35 bottiglie molotov sono state lanciate contro la polizia e un furgone di consegna delle pizze è stato sequestrato e dato alle fiamme.

Andy Lemon, Ispettore Capo, ha affermato: “Le tempestive azioni dei nostri ufficiali hanno impedito il ripetersi dei disordini della notte precedente.

“È preoccupante vedere gli adolescenti, alcuni di soli 14 anni, coinvolti in queste violenze e io mi appello ai genitori affiché sappiano dove sono i loro figli e cosa stanno facendo.

“I giovani hanno bisogno di ascoltare il nostro messaggio: correte un serio rischio di essere arrestati e sporcare la vostra fedina penale, cosa che potrà influenzare la vostra vita per molto tempo.

“Chiunque abbia informazioni su coloro che sono coinvolti nei disordini contatti la polizia alla stazione di Strand Road”.