Derry | © Getty

Il nome ufficiale di Derry non cambierà, nonostante la campagna dello Sinn Féin e la petizione online a sostegno dell’azione. Lo comunica un portavoce del governo

Il Consiglio Distrettuale di Derry e Strabane a luglio aveva approvato una mozione per cambiare il nome della città in Derry.

La mossa era stata proposta dal consigliere dello Sinn Féin Eric McGlinchey, che aveva presentato la mozione come un aiuto per definire un nome chiaro e univoco in tutto il mondo, ma il DUP bollò il testo come tentativo di “prendere all’amo gli unionisti”.

Adesso Lord Dunlop, portavoce governativo della Casa dei Lords, ha detto: “Il governo riceve le richieste di cambiare il nome di paesi e città.

“Il governo non intende cambiare il nome della Città di Londonderry”.

Migliaia di persone avevano utilizzato Internet per firmare le petizioni sia a favore che contro la modifica del nome.

In una petizione su Change.org a favore della rimozione di “London” si legge: “Il nome è un costante promemoria per le famiglie delle vittime coinvolte in incidenti avvenuti a Derry provocati dall’occupazione britannica”.

Julia Kee, rappresentante dell’Ulster Unionist Party, ha lanciato una petizione di segno opposto per mantenere il nome di Londonderry.

Ha affermato: “London (Londra) è una delle più grandi città del mondo e ritengo dovremmo ringraziare e provare a stringere ancora di più il legame storico tra Londra e Londonderry”.

Fino al 1613 la città si chiamava Derry, ma da quell’anno fu insignita del Royal Charter e fu aggiunto il prefisso “London”.

Nel 1984 il nome del Consiglio, controllato dai nazionalisti, fu cambiato in Derry City Council, mentre ufficialmente la città continuò a chiamarsi Londonderry.

Nel 2007 il giudice Weatherup stabilì che il nome di una città insignita del Royal Charter poteva essere cambiato solamente dai reali inglesi o da una legge.