Derry, video shock

Il Police Ombudsman Michael Maguire ha incaricato due investigatori indipendenti di compiere un’indagine sull’incidente di Derry avvenuto nel giorno di San Patrizio in cui due agenti di polizia hanno abbandonato una donna vulnerabile e indifesa in una corsia dei bus

Le azioni delle due donne poliziotto, registrate e pubblicate sui social network dal residente Sean McCallion, sono state ampiamente condannate.

Annunciando l’avvio dell’indagine indipendente, un portavoce del Police Ombudsman ha lanciato un appello ai testimoni, chiedendo di contattare il numero verde della polizia.

Nel frattempo la PSNI ha fatto sapere di aver identificato gli agenti coinvolti e che la sospensione del servizio era un possibile sviluppo,ma nessuna azione sarà intrapresa prima della fine dell’indagine del Police Ombudsman.

L’Assistant Chief Constable George Hamilton ha detto che “a prima vista” la polizia era seriamente preoccupata per il comportamento delle poliziotte, “ben al di sotto degli standard che ci aspettiamo dai nostri agenti nel trattare con le persone vulnerabili, se la vulnerabilità è dovuta ad alcol o a qualsiasi altra cosa”.

Ha aggiunto: “La sospensione sarà presa in considerazione, ma la polizia attende le raccomandazioni del Police Ombudsman”.

Il comandante PSNI di Derry, il sovrintendente capo Stephen Cargin, ha detto che appena è stato visionato il video è stato passato al Police Ombudsman.

Ha aggiunto: “A volte, quando gli agenti sono indagati a causa di una violazione delle norme, c’è un certo numero di cose che si possono fare. Potrebbero essere sospese o riposizionate a seconda delle indagini”.

Il parlamentare SDLP Pat Ramsey si è detto “assolutamente sgomento” per il comportamento delle agenti coinvolei e ha chiesto una loro immediata sospensione in attesa “di un’indagine completa, franca e veloce”.

“Totalmente inaccettabile” il video per il vice primo ministro Martin McGuinness.

In un tweet ha scritto che le due poliziotte “non sono riuscite ad assicurare la sicurezza di una donna incapace su una strada pubblica”.

La consigliera dello Sinn Féin Elisha McCallion, membro del locale Police and Community Safety Partnership, ha accolto favorevolmente l’intervento del Police Ombudsman nella questione.

Parlando dopo un incontro con il sovrintendente capo Cargin, la consigliera McCallion ha detto che i contenuti del video sono “inquietanti”.

Invita il Police Ombudsman a produrre “il più presto possibile” un rapporto, affinché tutte le raccomandazioni possano essere attuate.

Il consigliere SDLP John Boyle, anche lui presente alla riunione dell’organismo di controllo, ha detto che la popolazione si attende “un maggior grado di diligenza da parte delle nostre forze di polizia”.