La polizia è stata bersagliata con pietre dopo una commemorazione per la Rivolta di Pasqua a Derry

Anche dei ragazzini hanno attaccato i veicoli della PSNI dopo l’evento al City Cemetery organizzato dal 32 County Sovereignty Movement.

In un comunicato la polizia afferma: “Mentre l’evento è passato senza incidenti, è stato molto preoccupante vedere bambini, alcuni dimostravano meno di 10 anni, lanciare sassi contro i veicoli della polizia.

“È una triste accusa contro chi ha organizzato e ha assistito, che ha permesso che questo accadesse”.

Circa 300 persone hanno partecipato alla commemorazione di lunedì pomeriggio.

I poliziotti hanno mantenuto un basso profilo e inviato due avvertimenti verbali a chi stava prendendo parte alla processione illegale.

A differenza dei precedenti anni, non si è presentato alcun paramilitare a volto coperto a leggere un comunicato.

Non ci sono stati arresti, mentre la polizia annuncia ulteriori indagini.

Galleria fotografica

Giovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeGiovani attaccano veicoli della PSNI | © PresseyeBandiere repubblicane 32 CSM | © PresseyeCommemorazione 32 CSM | © PresseyeCommemorazione 32 CSM | © PresseyeDisordini al City Cemetery | © PresseyeFrancie Mackey, 32 CSM | © Presseye