La Real IRA si è assunta la responsabilità per l’attacco esplosivo contro gli uffici di City of Culture in Custom House Street, avvenuto nelle prime ore di lunedì

Derry, bomba in Guildhall SquareUna persona ha telefonato al Derry Journal, affermando di parlare a nome della Real IRA. Ha fornito la parola in codice corretta – che identifica i comunicati del gruppo repubblicano – e ha affermato che l’attacco è stato portato contro “un obiettivo britannico”.

L’esplosione ha provocato lievi danni all’ufficio, il cui scopo è di coordinare gli sforzi per preparare Derry a gestire la nomina a prima Città della Cultura del Regno Unito nel 2013. L’esplosione è avvenuta intorno alle 3:30 di lunedì. I vetri nella porta dell’ufficio sono stati infranti, ma nessuno è rimasto ferito dallo scoppio.

La PSNI ha parlato di un “piccolo ordigno”.

L’area intorno alla zona dell’esplosione ieri mattina è stata cordonata, causando prolemi ai pedoni che dovevano andare al lavoro e alle scuole durante l’ora di punta mattutina. Alcuni esercizi commerciali, tra cui un supermercato, sono stati chiusi mentre gli artificieri dell’esercito e gli agenti della polizia esaminavano la scena.

Il cordone, che si estendeva da Shipquay Place fino a Strand Road per teminare in Waterloo Place, è stato tolto poco prima delle 12:30.
L’attacco è stato condannato da tutti i politici locali, ma il sindaco aggiunge che non servirà a bloccare i preparativi per la celebrazione della City of Culture 2013.

Eastwood ha detto: “Abbiamo un’agenda per il cambiamento e cercare di distogliere la città dal suo percorso non aiuta. Il viaggio di cambiamento proseguirà e non ci faremo fermare”.

Mark Durkan, parlamentare per la circoscrizione di Foyle, dice che gli aggressori sono anti-Derry. “La gente dietro a questo attacco hanno solo provato che sono contrari alle cose positive che stanno avveendo a Derry.

“Sono le persone dietro a City of Culture, quelli che la promuovono e stanno attraendo nuovi visitatori a Derry, sono loro i veri patrioti – non chi piazza questo tpo di ordigni”.

Il consigliere dello Sinn Fein Paul Fleming ha detto che i responsabili non hanno nulla da offrire agli abitanti. “C’è gente che sta lavorando molto duramente negli uffici di City of Culture per attirare investimenti, turismo e lavoro per i cittadini di Derry e lavorando per assicurarsi che la cultura irlandese sia pienamente inclusa nei piani per Derry 2013. L’ultima cosa di cui hanno bisogno sono incidenti come questo, che minano quel buon lavoro”.

Gli investigatori della PSNI vogliono parlare con chiunque fosse nella zona al momento dell’attacco. “Vogliamo parlare in particolare con i tassisti presenti nella zona, che potrebbero aver caricato in auto due uomini vestiti di scuro”, fa sapere un portavoce.