Striscione tagliati al campo lealista di Twaddell Avenue

L’agente di polizia ferito al volto con un taglierino a North Belfast è stato dimesso dall’ospedale dopo le cure mediche

L’agente PSNI è stato ferito al volto con un taglierino Stanley durante l’intervento della polizia al campo lealista di Twaddell Avenue, North Belfast, per alcuni problemi sorti mercoledì pomeriggio.

C’erano state segnalazioni di un alterco tra un giovane di 16 anni, che aveva tentato di tagliare le bandiere al campo, e altre persone presenti.

Giovedì un portavoce della PSNI ha spiegato che le ferite dell’agente non erano gravi e che oggi era stato dimesso dall’ospedale.

Intanto la polizia sta continuando a interrogare l’adolescente, arrestato per il ferimento dell’agente e per il possesso di un’arma offensiva.

Il consigliere DUP per Greater Shankill Brian Kingston ha detto che è il secondo attacco contro gli striscioni e le bandiere presenti presso il campo di protesta lealista.

Ha affermato: “Chiaramente questo è una sequenza molto grave di eventi. Spero che il funzionario di polizia abbia un pieno recupero, anche se probabilmente gli resterà una cicatrice. È imperativo che la PSNI aumenti la propria presenza nell’area, per evitare ulteriori incidenti.

“Esorto chiunque possa aiutare le indagini della polizia, in questo e nei precedenti incidenti, a trasmettere alla polizia tutte le informazioni”.

Il campo di protesta è stato istituito nel luglio scorso dopo che la Commissione Parate aveva posto restrizioni sulle bande nella parata di ritorno del 12 luglio, impedendo loro di transitare davanti agli Ardoyne Shops.