I processi senza giuria sono ancora un’opzione essenziale per assicurare processi equi in Irlanda del Nord, ha riferito il ministro per la Sicurezza Paul Goggins

TribunaleComunque il parlamentare di Westminster ha ammesso che vengono utilizzati con minore frequenza.

I processi senza giuria – o Diplock Courts – sono utilizzati per i casi collegati con i paramilitari.

Furono introdotti negli anni Settanta nel tentativo di superare le diffuse intimidazioni della giuria.

Nel 2005, il Northern Ireland Office aveva annunciato di volere eliminare le Diplock Courts. Nel 2007 sono state abolite, per essere utilizzate solo in circostanze eccezionali.

Goggins ha riaffermato l’impegno del governo a rivedere l’attuale legislazione prima di luglio 2011.

“Dal cambiamento della legge nel 2007, la presunzione è che tutti i casi perseguibili siano portati davanti ad una giuria, ma in un ridotto numero di casi il giudizio viene preso in quanto l’amministrazione della giustizia potrebbe essere compromessa se ci fosse un processo con la giuria.

“Ecco perché la legge che permette i processi senza giuria è ancora al suo posto. Il numero di processi senza giuria è crollato ma ma pensiamo ancora che a volte siano necessari per la gestione di un sistema di giustizia equo.

“Ci sarà una completa revisione del sistema di processo senza giuria, compresa una consultazione pubblica, prima del suo rinnovo nel 2011. Guardo avanti al giorno in cui il governo potrà ritornare ai processi con la giuria per tutti i casi”.

Il Direttore del Public Prosecutions ha emesso 13 certificati per svolgere processi senza giuria nel periodo compreso tra agosto 2008 e luglio 2009, contro i 29 dell’anno precedente.