Denis Donaldson, spia e informatoreDopo la rivelazione dello stesso Donaldson, di essere stato una spia britannica all’interno dell’IRA per oltre 20 anni, i Provisional compresero che il suo tradimento aveva causato molti danni all’intero movimento, inclusa la soffiata sull’assalto ad una caserma della polizia ad Armagh.

Nel 1987, un commando di otto paramilitari dell’IRA cercò di far esplodere, con oltre 200 libbre di esplosivo, la stazione di polizia a Loughgall, ma trovarono ad attenderli un reparto della SAS, che uccise l’intero commando all’istante.
Tra i membri dell’unità dell’IRA c’era anche Jim Lynagh, di Monaghan, ricercato da oltre sei anni per la partecipazione a numerosi operazioni nella Contea di Tyrone durante gli anni ’80.
Lynagh fu sospettato anche di essere coinvolto nell’omicidio del politico unionista, portavoce a Stormont, Sir Norman Stronge e di suo figlio James nella loro casa di Armagh nel 1981.