Una donna di 58 anni afferma di essere stata picchiata da uomini che prendevano parte alla parata dei Royal Black Preceptory

Parata della Royal Black PreceptoryIl presunto attacco è avvenuto sabato pomeriggio in Broughshane Street.

Mary McKeown stava attraversando la strada per andare dal parrucchiere quando quattro uomini l’hanno aggredita.

Suo figlio, Don McKeown, riferisce che la donna è stata medicata presso l’Antrim Area Hospital per le ferite subite.

“Le hanno dato pugni in faccia, colpita sulla nuca e ha le dita slogate.

“E’ stato teppismo, puro teppismo” ha affermato a U105.8FM.

La polizia ha rivelato di aver ricevuto inizialmente un rapporto su una donna caduta a terra durante la parata, ma in seguito la donna ha detto di essere stata attaccata.

Dopo aver visitato personalmente la donna coinvolta nel presunto incidente Declan O’Loan, parlamentare SDLP, ha affermato di voler trasmettere l’incidente alla Parades Commission ed alla PSNI.

“Ho visitato questa donna su richiesta della sua famiglia nella serata di sabato ed era ancora molto sconvolta” afferma O’Loan.

“Ritengo sia stata oggetto di tre diverse aggressioni compiute da diverse persone.

“Queste aggressioni sono totalmente inaccettabili e devono essere pienamente indagate dalla PSNI.

“Contatterò anche la Royal Black Preceptory su queste faccende e chiederò un incontro per discuterne”.

Il parlamentare ha parlato anche di altri incidenti avvenuti durante la parata di sabato.

“In un altro grave incidente, un elevato numero di membri della RBP sono entrati nel parcheggio di una chiesa e hanno urinato contro un muro, subito dopo essere scesi dai pullman”, ha proseguito.

“Questo è un pessimo comportamento e gli organizzatori della parata devono assicurare che non accadrà mai più. Fornirò tutti i dettagli alla Commissione Parate”.

La PSNI ha comunicato che indagherà su queste affermazioni.

Migliaia di persone hanno preso parte alle parate volute dalla Royal Black Institution in tutta l’Irlanda del Nord nella giornata di sabato.