Sparo contro i poliziotti

Si apprende da BBC che almeno un colpo d’arma da fuoco sarebbe stato esploso contro i poliziotti nel quartiere repubblicano di Ardoyne, a North Belfast. Nessuno sarebbe rimasto ferito.
La donna rimasta ferita non sarebbe in pericolo di vita.

La polizia in Irlanda del Nord ha affrontato i contestatori, che hanno lanciato bottiglie molotov, fuochi d’artificio e pietre opponendosi ad una parata protestante

paradesLa violenza è scoppiata nel quartiere di Ardoyne a North Belfast poco più di un’ora fa.

Una poliziotta è stata ferita dopo essere stata colpita sull’elmetto da una pietra.

Le forze di sicurezza stavano cercando il modo di liberare la strada per una parata dell’Orange Order e delle bande musicali di accompagnamento.

La polizia in assetto antisommossa ha risposto con cariche e con l’uso di tre cannoni ad acqua per spingere indietro i contestatori.

Si ritiene che quasi 500.000 persone siano scesi sulle strade in Nordirlanda oggi, quando la stagione delle marce dell’Orange Order ha raggiunto il suo apice.

Negli ultimi anni c’è stata una diminuzione della presenza di forze di sicurezza nei punti caldi dove passano le marce ed è stata incrementata la cooperazione tra le due comunità.

Le celebrazioni segnano l’anniversario della Battaglia del Boyne e della vittoria di Re Guglielmo d’Orange sul cattolico Re Giacomo, 319 anni fa.

Ma l’evento, divenuto spesso momento di divisione, è stato rinominato come “Orangefest”.

Soldi pubblici sono stati forniti per aiutare a vendere l’evento ad un pubblico internazionale e per attirare un numero crescente di turisti in Irlanda del Nord.

Video da BBC