Le famiglie di Antrim Road sono rientrate nelle loro abitazioni nella serata di ieri, alla fine di un allarme sicurezza durato tre giorni che ha portato alla scoperta di due ordigni

Allarme bomba in Antrim Road | © Andrea Aska VaracalliI residenti erano stati fatti evacuare sin da martedì.

L’area è stata riaperta, sebbene siano rimasti in loco alcuni cordoni lasciati dalla polizia nel luogo in cui sono state ritrovate le due bombe. Resteranno attivi fino a venerdì mattina.

Entrambe le bombe sono state messe in sicurezza dagli artificieri dell’esercito britannico, ma la polizia ha affermato che entrambe avevano la capacità di ferire o uccidere.

La seconda bomba è stata ritrovata dietro ad una sala degli Scout, vicino a dove era stata rinvenuta la prima bomba a frammentazione, lasciata fuori da un video noleggio.

Centinaia di persone, compresi dei bambini di soli sei anni, hanno camminato vicino alla prima bomba, che sarebbe stata piazzata domenica mattina.

Progettata per lanciare schegge in un’ampia zona, la polizia ritiene che il progetto sarebbe stato quello di attirarli nella zona prima dell’esplosione, ma pedoni innocenti sarebbero potuti restare uccisi.