Il fratello di Alan Ryan, numero uno della Real IRA nella capitale irlandese assassinato nel 2012, è stato ferito in un attacco armato

Vincent Ryan, 25 anni, è stato attaccato mentre si trovava in un’automobile in McKee Road a Finglas.

Il giovane è in gravi condizioni.

Alan Ryan, a capo della Real IRA, fu colpito da ripetuti proiettili in Grand Lodge Avenue a Clongriffin nel settembre 2012.

Il gruppo armato comandato da Ryan era coinvolto in una lunga faida con un altro gruppo di Dublino.

Lo scorso ottobre Vincent Ryan fu accoltellato in Parnell Street, nel centro di Dublino, e fu avvertito dalla Gardai che la sua vita era in grave pericolo.

Il consigliere del Fianna Fail Paul McAuliffe ha condannato l’attacco di oggi.

“Questo è accaduto nel cuore della mia comunità” ha spiegato il politico. “La mia famiglia vive qui. Spaventa il modo in cui i criminali diventano sempre più impudenti”.

Un portavoce di An Garda Siochana ha affermato: “Un uomo è stato trasportato d’urgenza al Mater Hospital. Le sue condizioni sono molto gravi”.

Gli investigatori della polizia sono sulla scena del crimine.