C’è stato un attacco con bottiglie incendiarie contro un’abitazione di Lisburn, dove erano presenti una mamma coi suoi due figli

Molotov a Lisburn | Lisburn petrol bombDue ordigni incendiari sono stati lanciati nella cucina della casa di Finch Garden a Pond Park, poco prima delle 4 di giovedì mattina, ma solo uno ha sprigionato le fiamme.

La molotov ha causato lievi bruciature al pavimento della cucina.

Una mamma con i due figli, una bambina di 10 anni ed un ragazzo di 15, erano nella casa al momento dell’attacco ma non sono rimasti feriti.

Il consigliere locale e parlamentare per l’area del DUP Paul Givan si è detto dispiaciuto che fatti simili siano accaduti solo perché qualcuno che abita nel quartiere vuole la famiglia fuori dalla zona.

“Quella paura mi è stata espressa dai residenti che non vogliono che altri entrino in azione e sono quindi venuti da me per esprimere la paura che taluni si prendano la legge nelle proprie mani mentre i residenti non vogliono”, afferma Givan.

Arma letale

“Mi sono incontrato con il comandante distrettuale della PSNI alcune settimane fa a riguardo e la polizia è stata in più occasioni in quest’area per cercare di assicurare uno sviluppo pacifico.

“così la polizia è a conoscenza dei problemi, sono a conoscenza della potenziale minaccia ed è mio rammarico che adesso si sia mostrata in questo modo ieri sera”.

La famiglia ha lasciato l’abitazione mentre vengono eseguite le indagini.

La polizia rivela che due uomini ed una donna sono stati visti nell’area al momento dell’attacco.

Trevor Lunn, parlamentare di Alliance Party, riferisce che la gente “è stufa di queste persone che sono coinvolte in atti di teppismo”.

Ha aggiunto: “Una bottiglia incendiaria è un’arma letale, tanto quato un ordigno esplosivo, con la stessa capacità di provocare vittime.

“E’ davvero quello che vogliono i responsabili, uccisdere bambini?”