Garda

Ieri i poliziotti armati hanno fermato due soldati delle forze di difesa in collegamento con le attività repubblicane e con il ritrovamento di una pipe bomb nella Contea di Donegal

I soldati in servizio, un uomo e una donna, sono stati arrestati in Donegal in base alla Sezione 30 della Legge sui Reati contro lo Stato.

La mossa della gardaí giunge a meno di 24 ore dal ritrovamento di una pipe bomb a Burnfoot. Gli agenti avevano isolato una zona accanto ad una stazione di servizio dopo una soffiata. Dopo alcune ore, la polizia aveva rimosso un “ordigno in grado di esplodere” da un appartamento della zona.

I soldati sono stati interrogati sul ritrovamento, oltre che su presunti collegamenti con un gruppo armato repubblicano.

Le forze armate nelle ultime settimane hanno collaborato con la polizia nelle indagini.

L’inchiesta sul ritrovamento della pipe bomb è anche stata collegata ad un simile rinvenimento avvenuto alla stazione di polizia di Letterkenny l’anno scorso.

La Gardaí sta cercando di capire se il ritrovamento può essere messo in relazione con un litigio tra due piccoli gruppi di soldati delle forze di difesa. Uno di questi gruppi avrebbe affermato di essere collegato con un gruppo repubblicano di Derry.

La pipe bomb recuperata ieri, sebbene in grado di esplodere, era molto più artigianale rispetto agli ordigni preparati dai gruppi repubblicani.