Il DUP ha riferito che il documento shinner sulle relazioni comunitarie “non è una base per costruire fiducia o confidenza”

Jeffrey DonaldsonMercoledì lo Sinn Fein ha rilasciato il proprio documento dopo che il DUP li aveva accusati di ritardare la strategia dell’Esecutivo su Coesione, Condivisione e Integrazione (Cohesion, Sharing and Integration).

Jeffrey Donaldson, DUP, afferma che un futuro condiviso “non viene creato imponendo il proprio modello piuttosto che un modello basato su un largo consenso”.

Lo Sinn Fein dice di non essere da biasimare per il ritardo nella strategia dell’Esecutivo.

Donaldson ha reso pubblico una bozza del 2008 della strategia Cohesion, Sharing and Integration, realizzata dall’Office of the First Minister and Deputy First Minister (OFMDFM) (Ufficio del Primo Ministro e del Vice Primo Ministro).

Ci sarebbero “differenze determinanti” con il documento dello Sinn Fein, dice Donaldson.

Preoccupazione giustificata

Martina Anderson“Il documento pubblicato dallo Sinn Fein è stato approvato e passato solamento da loro”, ha detto.

“Dal momento che il documento da me rilasciato al pubblico ed è stato redatto dopo un’intensa discussione avvenuta in un sostanziale periodo di tempo, non solo interno all’OFMDFM ma anche, con il Community Relations Council, l’Equality Commission e rappresentanti delle minoranze etniche”.

Martina Anderson, portavoce dello Sinn Fein per l’uguaglianza, ha lanciato il documento di 43 pagine del partito dopo che il primo ministro Peter Robinson aveva biasimato lo Sinn Fein per il lungo ritardo nella pubblicazione della strategia sulle relazioni comunitarie.

La Anderson ha detto che c’era una “preoccupazione giustificata” sul ritardo e che la recriminazione politica era sbagliata. Ha chiesto “una matura leadership politica” da tutti i partiti.

Ha aggiunto che il partito è impegnato in un approccio basato sull’uguaglianza, prima di aggiungere: “Sfortunatamente questo non è sempre giunto da tutti i partiti”.

Ha insistito sulla sostanza del documento, nel quale si riflette l’approccio del partito nella partecipazione con il DUP ed è “uno sforzo genuino di adesione ad un’appropriata strategia dell’Esecutivo bipartitico”.

Il fallimento dell’Esecutivo di produrre una strategia di relazione comunitaria era stato criticato dall’ex comandante della polizia Hugh Orde in un’intervista concessa prima di lasciare il proprio posto di lavoro.

Disse Orde al Guardian: “È molto deludente che la Shared Future Strategy non sia in cima all’agenda pubblica. E sembra difficile pensare, addirittura, che sia in programma”.

Sinn Fein - Cohesion, Sharing and Integration
http://www.lesenfantsterribles.org/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif Il documento sulla strategia di relazioni comunitarie pubblicato ieri dallo Sinn Fein | The Sinn Fein paper about community relations published yesterday. Dimensione / Size:
142.54KB
Scaricato / Clicks:
88