Alec Reid | © Pacemaker

Padre Alec Reid, descritto come una delle figure chiavi del processo di pace nordirlandese, è morto

Padre Reid è deceduto in un ospedale di Dublino nella mattina di venerdì. Aveva 82 anni.

Il prete, per lunghi anni a Falls Road, e il reverendo Harold Good furono i due testimoni della distruzione degli arsenali dell’IRA del 2005.

All’epoca il prete raccontò che il processo di decommissioning era sorvegliato da un uomo che imbracciava un fucile d’assalto. Quando quell’arma fu messa fuori uso, si trattava dell’ultima in dotazione dell’arsenale dell’IRA.

Padre Reid fu amico di Gerry Adams e agì per favorire i colloqui tra il presidente dello Sinn Féin e John Hume dello SDLP, che portarono alla Dichiarazione di Downing Street del 1993.

Nel 1988 il prete fu testimone dell’omicidio compiuto dall’IRA di due soldati britannici a West Belfast.

Cercò di salvare le vite dei due uomini sebbene fosse stato minacciato di ritorsioni.

Originario di Nenagh, Tipperary, entrò nell’Ordine Redentorista e trascorse 40 anni nel Monastero di Clonard a North Belfast.

Un comunicato rilasciato dalla sua chiesa recita: “I Redentoristi desiderano annunciare la morte del nostro collega Padre Alec Reid.

“È deceduto pacificamente in un ospedale di Dublino alle 6:40 di questa mattina.

“Estendiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia, agli amici e a chi lo ha conosciuto come Redentorista nei vari ruoli e ministeri da lui ricoperti.

“Sarà ricordato specialmente per il suo lavoro nel processo di pace in Irlanda del Nord”.