Insegna stazione di polizia | Police station sign | PSNIUn terzo delle stazioni di polizia in Irlanda del Nord potrebbero chiudere nei prossimi 3 anni.

Durante un incontro privato del Policing Board è stata discussa la proposta di vendere 35 stazioni della PSNI.

Con questo progetto, stazioni piccole come Holywood, Keady, Killyleagh e Knocknagoney potrebbero chiudere definitivamente.

Considerata la perdurante minaccia dei gruppi repubblicani, alcuni membri del Policing Board hanno sollevato obiezioni per le chiusure proposte.

Nessuna decisione sarà presa fino al prossimo incontro ufficiale del Board di novembre.

Con i tagli al budget della PSNI, le chusure delle stazioni più piccole è inevitabile. Gli ufficiali affermano che la chiusura delle stazioni sotto utilizzate porterà ad avere più agenti in servizio attivo.

Tuttavia, il presidente del Comitato sulle risorse, Jonathan Craig, parla di passo “troppo lungo”.

“Penso che in molti saranno sconvolti dai numeri messi sul piatto. Trentacinque stazioni di polizia su 82 è un numero davvero imponente”, racconta il parlamentare del DUP.

Il politico ha ammesso l’inutilizzo di alcune delle stazioni, ma secondo lui quelle più piccole dovrebbero essere mantenute aperte con un orario ridotto.

Mentre alcune delle stazioni segnalate per la chiusura non sono aperte al pubblico, prosegue Craig, permettono però alla polizia di parcheggiare in sicurezza i veicoli, lavorare su carteggi necessari e scendere in strada in breve tempo.

“Ho grandi preoccupazioni sul numero ed il livello di chiusure e sul mantenimento della polizia locale in tali aree”.

Ma il parlamentare di West Belfast Pat Sheehan, Sinn Fein, dice che “siamo stati super-controllati dalla polizia”.

“Qui ci sono più stazioni di polizia in rapporto al numero di abitanti di quante ce ne siano nel resto del Regno Unito o nell’isola d’Irlanda, ed il doppio dei poliziotti procapite che in qualsiasi altro posto”, afferma Sheehan, anch’egli membro del Policing Board.

Nel passato alcune comunità hanno sollevato critiche per le chiusure, affermando di temere che i tempi di intervento sarebbero aumentati e ci sarebe stata una ridotta presenza di polizia.

William Walker, consigliere di Down, parla di grosse preoccupazioni specialmente per la chiusura delle stazioni PSNI di Killyleagh, Crossgar, Ballynahinch e Santfield.

“In questo modo non ci sarebbero stazioni di polizia da Downpatrick a Lisburn o Newtownards. Come è possibile sentirsi al sicuro o rassicurati da tutto ciò?” chiede il consigliere DUP.

Background

Due anni fa c’erano 108 stazioni di polizia sparse in tutta l’Irlanda del Nord. Da allora il numero è stato ridotto a 82, come parte di un’importante revisione delle caserme. Adesso la PSNI sta raccomandando la chiusura di altre 35 stazioni sul territorio.