Una banda di uomini è entrata in un pub e ha attaccato violentemente l’uomo prima di fuggire

L’uomo è stato attaccato ieri sera con mazze da baseball e martelli mentre si trovava in un pub della Contea di Antrim.

L’attacco dovrebbe essere collegato alla faida lealista che ha portato alla morte di Geordie Gilmore, ucciso mentre era al volante di un’automobile a Carrickfergus.

L’uomo ferito nell’attacco di ieri sera è un lealista noto alla polizia ed in precedenza fu la vittima di un pestaggio punitivo.

Il lealista ha riportato gravi ferite alla testa e al corpo.

È stato trasportato in ambulanza all’Antrim Area Hospital.

L’assalto è avvenuto nel McConnell’s Bar a Doagh intorno alle 20, quando quattro uomini sono entrati nel locale armati di mazze da baseball e martelli.

Una persona vicina alla vittima ha riferito: “Era nel pub a rilassarsi quando sono entrati questi uomini che si diretti subito verso di lui.

“Non ha avuto alcuna possibilità di muoversi. Sono giunti da lui prima che chiunque si accorgesse di quanto stava accadendo.

“Lo hanno colpito con martelli e mazze da baseball. Volavano anche pezzi di arredamento. Lo hanno colpito con qualsiasi cosa capitasse loro in mano. È stato brutale.

“Ha subito un grave pestaggio. C’era sangue dappertutto. Gli uomini sono usciti velocemente e sono partiti a bordo di un’autovettura”.

Il bar, frequentato da residenti e famiglie durante il giorno, è stato chiuso e la polizia scientifica ha raccolto gli indizi presenti sul luogo del pestaggio.

Un’altra persona ha detto: “Un’autovettura piena di uomini è arrivata e hanno picchiato l’uomo con le mazze. Se ne sono andati rapidi come sono arrivati”.

Un portavoce dell’ospedale ha detto che le condizioni dell’uomo sono stabili.