Gary DonnellyIl 32 County Sovereignty Movement ha parlato di una “sentenza feroce” imposta all’importante repubblicano Gary Donnelly.

Giovedì Donnelly è stato condannato a sette mesi di carcere nel corso dell’appello contro l’incarcerazione per l’aggressione ad un membro della PSNI. Nel corso dell’incidente Donnelly ha subito la frattura in quattro punti del braccio.

Il gruppo repubblicano afferma: “Questa sentenza mostra chiaramente che i tribunali stanno svolgendo la loro parte nell’incarcerare i repubblicani. Gary Donnelly fu aggredito ed è finito con un braccio rotto e con la più dura condanna per questo tipo di accuse.

“E’ ridicolo che la RUC/PSNI possa andare in giro ad aggredire i repubblicani e quindi trascinarli in tribunale dove vengono incarcerati sebbene siano stati assaliti. Quando il caso è stato sentito in origine, il giudice ha descritto l’incidente come il gradino più basso della scala e Gary Donnelly è finito con questa sentenza. Questa condanna conferma solo che i repubblicani non possono aspettarsi giustizia quando si trovano nei tribunali britannici”.

L’incidente avvenne quando Donnelly fu fermato da una pattuglia della polizia in Foyle Street, Derry, a novembre 2007. In tribunale è stato riferito che la sua ferita era “brutta, grave e dolorosa”. Durante i due processi, i testimoni della polizia anno detto di non poter spiegare come Donnelly si ruppe il braccio.