Un veicolo probabilmente collegato all’autobomba esplosa al tribunale di Newry fu lasciata intatta per due giorni e quindi rimossa prima di poter essere esaminata

Esplosione al tribunale di Newry | Newry courthouse blastGli agenti avevano ricevuto la comunicazione di un veicolo in fiamme a Drumintee, South Armagh, 20 minuti dopo l’esplosione dell’ordigno. Due giorni dopo è stata rimossa.

Per la polizia c’era il timore fosse un’esca per attaccare gli agenti e che era stata semplicemente rimossa.

Secondo la PSNI non sono stati in grado di rispondere velocemente “come avrebbero voluto”.

“La Police Service of Northern Ireland (PSNI) è impegnata ad investigare l’attacco tramite autobomba contro il tribunale ma ha una forte responsabilità nel proteggere e preservare le vite”, ha detto la polizia in un comunicato.

“Questo si applica sia per gli agenti di polizia e per il personale che per chiunque altro nella comunità”.

Il parlamentare dell’UUP Danny Kennedy ha accolto positivamente il nuovo comunicato della polizia ma, secondo lui, mostra un certo “grado di confusione nella PSNI”.

Per il politico la questione evidenzia “la preoccupazione sulle risorse per la polizia nell’area del South Armagh”.

Un’autobomba da 115 kg circa è esplosa fuori dal tribunale di Newry il 22 febbraio. Nessuno è rimasto ucciso o ferito dallo scoppio, udito anche a 3 chilimetri di distanza.

I repubblicani sono ritenuti responsabili per l’attacco.