32 County Sovereignty Movement
Mercoledì 23 luglio Francis Mackey, Peter Fitzsimmons e Martin Rafferty si sono imbarcati su un volo verso il Canada per un tour di sei giorni.

Appena arrivati al Pearson International Airport di Toronto, i tre repubblicani sono stati chiamati da parte, interrogati e gli è stato comunicato che non potevano entrare nel paese.

Attualmente sono detenuti in prigione, in attesa di essere deportati in Irlanda. Peter Fitzsimmons è trattenuto nella prigione di massima sicurezza di Maplehearst Detention Centre, creata per i detenuti in attesa di giudizio.

Se i repubblicani contesteranno il trattamento e chiederanno un’udienza in tribunale, gli è stato detto che verranno trattenuti per massimo 15 giorni in custodia cautelare.

Il 32 County Sovereignty Movement non è un’organizzazione illegale in Canada, quindi questo comportamento è chiaramente motivato politicamente ed è il tentativo di mettere a tacere e fermare il 32 County Sovereignty Movement dal comunicare a tutti che nulla è cambiato dopo la firma dell’Accordo del Venerdì Santo e che la principale causa del conflitto non è stata affrontata: la sovranità nazionale irlandese.

Questa è una diretta violazione della libertà di parola.

Ci sarà una protesta presso l’Ambasciata canadese a Dublino, questa sera alle ore 19.30