Gerry Adams ha chiesto al leader dell’UUP Tom Elliott di ritirare gli insulti contro lo Sinn Fein rilasciati durante la tornata elettorale

Gerry AdamsSabato Tom Elliott ha insultato le persone che sventolavano i tricolori irlandesi all’Omagh Leisure Centre.

“Vedo molte persone qui con bandiere, molte delle loro bandiere sono di una nazione straniera,” ha detto.

Quando è stato interrotto da alcune persone tra la folla, ha affermato di non aspettarsi niente di meglio “dalla feccia dello Sinn Fein. La loro controparte nell’IRA ha ucciso i nostri cittadini”.

I commenti sono stati condannati da più parti.

Parlando oggi a West Belfast, insieme a Martin McGuinness, il parlamentare di Louth – e presidente dello Sinn Fein – ha affermato che Elliott “non avrebbe dovuto dire ciò che ha detto”.

Il leader dell’UUP insiste nel dire di essere stato oggetto di comportamenti ostili da parte dei sostenitori repubblicani quando ha fatto quel commento.

John McCallister, numero due di UUP, ha detto che Elliott era stanco al momento della dichiarazione.

L’UUP ha conquistato 16 seggi presso l’Assemblea di Stormont, perdendo due parlamentari rispetto alle precedenti elezioni del 2007.