Appello del presidente dello Sinn Fein a Liam Adams, che deve rispondere di accuse di abuso su minori

Gerry Adams | Sinn FeinGerry Adams ha lanciato un appello ad un fratello di consegnarsi alla polizia e affrontare le accuse di abuso sessuale su minori. La vittima delle violenze sarebbe la figlia di Liam Adams.

Le polizie di entrambi i lati del confine cercano Liam, il fratello più giovane del presidente dello Sinn Fein, che non si è presentato all’udienza preliminare nel tribunale di Belfast, per presunti abusi su minore.

In un comunicato rilasciato dallo Sinn Fein, Gerry Adams dice di credere alle affermazioni e quindi la vittima “deve ottenere giustizia”. Il parlamentare di West Belfast afferma: “Sin dal primo giorno ho parlato [con la vittima] sugli abusi che ha sofferto. Le credo. Deve ottenere giustizia. L’unico modo in cui può avvenire è attraverso i tribunali. Ho fatto una dichiarazione alla PSNI in sostegno della vittima”.

Gli investigatori della PSNI stanno lavorando con la Garda Siochána per trovare Liam Adams.

Originario di Ballymurphy, Liam Adams era un repubblicano ma non è mai entrato nello Sinn Fein.

Avrebbe dovuto rispondere agli investigatori di un’unità della PSNI riguardo a gravi accuse di sesso su minore. Le indagini comprendono voci anche di anni precedenti.

Recentemente ha lasciato la sua casa nella zona di Andersontown, a West Belfast, che ora è in vendita.