Il presidente dello Sinn Fein Gerry Adams si è offerto – oppure un altro membro del suo partito – come mediatore nei colloqui con i gruppi armati repubblicani

Gerry Adams, Sinn FeinAdams ha chiesto alle organizzazioni politiche legittimate che rappresentano i gruppi armati di dire “stop” alla violenza.

L’offerta giung dopo la partecipazione di migliaia di persone alla “Camminata per la Pace” di Omagh, na settimana dopo l’omicidio del poliziotto cattolico Ronan Kerr.

Sabato la polizia ha ottenuto cinque giorni aggiuntivi per interrogare l’uomo di 33 anni arrestato venerdì.

Altri due uomini sono stati fermati dagli investigatori in collegamento con la bomba che ha ucciso l’agente della PSNI.

Venerdì la polizia ha ricevuto il permesso di trattenere per altri cinque giorni i due uomini, di 26 e 40 anni, già in custodia.

I repubblicani che si oppongono al processo di pace sono ritenuti responsabili per l’attacco, così come per la bomba ritrovata all’interno di un furgone abbandonato vicino alla cittadina di confine di Newry.

La neo recluta della PSNI Ronan Kerr stava lasciando la sua abitazione per recarsi al lavoro a Fermanagh quado è stato ucciso.

Parlando a “Morning Ireland” su Rté, Adams ha detto che i responsabili dell’attacco non sono rappresentativi della popolazione d’Irlanda.