Gerry McGeoughIl prigioniero repubblicano Gerry McGeough conoscerà la prossima settimana, il 28 febbraio, la decisione sull’appello contro la sua detenzione.

Lo scorso anno fu trovato colpevole per il tentato omicidio di Sammy Brush avvenuto nel 1981. All’epoca l’attuale consigliere DUP era un membro part-time dell’UDR.

McGeough sta scontando due anni di una condanna a 22 anni.

Secondo un portavoce della campagna per la liberazione di Gerry McGeough, l’ex candidato indipendente repubblicano è stato informato dal suo legale che il “giudizio” sul suo appello, discusso il 16 novembre scorso, e quello sulla revisione giudiziaria, discussa il 6 gennaio 2012, verranno emessi il 28 febbraio.

“Il fatto che entrambe le decisioni saranno comunicate simultaneamente, lo stesso giorno, non è una coincidenza”, afferma il portavoce.

“Gerry ritiene che questa direttiva sia stata presa ai massimi livelli politici all’interno del governo britannico.

“Tutto ciò che possiamo fare è aspettare e sperare per un esito positivo”.

Parlando dal carcere nel primo anniversario della sua incarcerazione, McGeough si è descritto come “un ostaggio politico”.

“Il mio arresto e la continua incarcerazione si fanno le beffe dell’Accordo del Venerdì Santo e dimostrano che la repressione politica e la discriminazione settaria restano centrali nell’esistenza di questo staterello”, scrive McGeough.

“I leader dello Sinn Fein sono profondamente imbarazzati da tutto questo scandalo, perché fa sorgere domande sulle loro capacità di negoziare e mostra la loro totale mancanza di reale potere ed influenza.

” Perciò hanno usato molto tempo e sforzi per cercare di screditare e silenziare la nostra campagna, piuttosto che affrontare gli inglesi per conto della nostra gente”.

McGeough sparò contro Brush ad Aughnacloy, nella Contea di Tyrone, dove il soldato part-time lavorava come postino.

Sebbene ferito, Brush riuscì a rispondere al fuoco e ferire a sua volta McGeough.

Se le istanze presentate dai legali di Gerry McGeough dovessero essere respinte, il repubblicano verrebbe rilasciato ad aprile 2013.

I suoi legali hanno spiegato che la Grazia Reale dovrebbe essere concessa a McGeough, per assicurare identico trattamento rispetto agli altri condannati per atti di terrorismo che ne hanno beneficiato.

All’udienza di gennaio, al giudice venne illustrato come la Grazia venne utilizzata per liberare altri detenuti, come James McArdle, l’uomo di Armagh responsabile per la bomba ai Docklands di Londra del 1996.

Sean Devine, l’avvocato McGeough, ha dichiarato: “Ciò che sembra essere l’elefante nella stanza è questo dispositivo politico in cui le motivazioni politiche effettivamente sembrano aver avuto la meglio sul quadro giuridico che era in essere”.

Ha sottolineato che nessuna critica era stata fatta, aggiungendo che alcune conseguenze del processo politico e dell’Accordo del Venerdì Santo sono state “disattese”.

Veniva stabilito, infatti, che gli uomini giudicati colpevoli di atrocità perpetrate prima della sigla dell’Accordo del Venerdì Santo erano rilasciati dopo solo due anni di carcere, ha riferito in aula il legale.

Secondo l’avvocato Devine è “altrettanto sgradevole che, poiché l’Accordo del Venerdì Santo è stato siglato e siccome McGeough non è più membro dello Sinn Fein e forse viene visto come maggiormente vulnerabile”, gli venga riservato un trattamento diverso.