Gli unionisti contestano la decisione del Consiglio comunale di Craigavon di permettere l’uso di una sala per una riunione di repubblicani

Colin DuffyMercoledì sera (oggi, NdT) durante un incontro presso il North Lurgan Community Centre, del Craigavon Borough Council si saprà se il prominente repubblicano Colin Duffy, attualmente nel carcere di Maghaberry accusato della morte di due soldati ad Antrim due mesi fa, si presenterà alle elezioni europee del prossimo mese.

Il leader del gruppo del DUP nel consiglio di Craigavon, Stephen Moutray, ha detto che questa sera l’incontro sarà un oltraggio, non importa se lo svolgimento sarà in una proprietà del Consiglio.

“La gente nordirlandese proverà giustamente avversione rispetto alle opinioni di Duffy e dei suoi sostenitori”, ha detto.

“E’ una strana e macabra logica supportare la posizione adottata da Duffy sui recenti attacchi in Irlanda del Nord.

“Comprendo perché la gente si sentirà oltraggiata dal fatto che Duffy potrà tenere il suo incontro nel loro Community Centre. E’ molto discutibile quanto sia opportuno che tali eventi si svolgano nelle proprietà del Consiglio”.
Moutray dice che vorrebbe contestare le regole che permettono di ospitare nelle proprietà consiliari questi incontri.

“La proprietà del Consiglio è governata da una serie di regole e chiunque intenda affittare tale luogo deve attenersi a tali leggi. Il consiglio possiede molte proprietà che possono essere affittate dalla comunità per molteplici eventi, inclusi gli incontri di partiti politici.

“Comunque, questo evento ha una chiara connotazione. Come leader del gruppo DUP nel Consiglio, proverò ad attuare una profonda revisione delle linee guida che disciplinano le modalità di affitto e di gestione delle strutture stesse””.

Secondo Moutray i sostenitori dei dissidenti repubblicani non hanno nulla da offrire agli elettori e dovrebbero essere contrastati ogni volta.

“Duffy e compagnia intendono distruggere Stormont ed il progresso fatto in Irlanda del Nord. I suoi sostenitori vogliono riportarci nel passato.

“La suggestione di gente che vota per politiche in stile-Duffy è profondamente sbagliata e dovrebbe evidenziare il bisogno per la polizia di prendere una dura posizione contro i dissidenti repubblicani”.

Il Consiglio difende la sua decisione di permettere alla famiglia Duffy di utilizzare i locali di proprietà comunale, affermando che se sono stati utilizzati per scopi politici, potranno adottare ulteriori provvedimenti.

In un comunicato, il Consiglio ha detto: “A chiunque chieda una stanza in qualsiasi struttura del consiglio vengono illustrati i termini e le condizioni d’uso.

“Gli ufficiali consiliari sono stati assicurati che questo incontro non sarà politico e come con tutte le prenotazioni, dobbiamo credere alla parola della gente. Se scopriremo un diverso uso, prenderemo ulteriori provvedimenti”.

Lo scorso mese il Republican Network for Unity (RNU), un’organizzazione che riunisce diversi gruppi repubblicani, ha riferito al News Letter che Duffy si presenterà alle elezioni.

Ciaran Cunningham, membro della sezione di Belfast dell’RNU, ha detto che Duffy sarà un candidato indipendente.

“Colin Duffy intende correre come candidato nelle prossime elezioni europee”, ha comunicato.

“Il programma sarà contro la legge che permette di detenere una persona per 28 giorni e contro l’internamento. Un comitato direttivo è stato approntato per dirigere la campagna elettorale e il Republican Network for Unity sosterrà quel comitato”.

Da allora, comunque, ci sono stati messaggi contrastanti sull’effettiva partecipazione di Duffy alle elezioni.

Colin Duffy ha tempo fino a giovedì per consegnare i documenti di candidatura e il deposito di 5.000 sterline all’Ufficio Elettorale.