Parenti e amici dei prigionieri di guerra repubblicani a Maghaberry hanno tenuto una grande manifestazione fuori dalla prigione

Maghaberry POW ProtestAlmeno 250 persone si sono radunate ai cancelli della prigione di massima sicurezza di Lisburn nel pomeriggio di domenica.

Denunciano il peggioramento delle condizioni di vita dei POW e chiedono la fine delle “strip search” (perquisizioni corporali, Ndt) perché violano i diritti umani dei prigionieri.

Lo scorso agosto, dopo incontri tra il Prison Service e i prigionieri, fu raggiunto un accordo per far cessare le perquisizioni corporali prima delle visite dei familiari e degli avvocati.

Tuttavia nelle ultime settiane circa 15 prigionieri stanno continuando la protesta, dopo che un giudice ha deciso che le strip search sono legali.

David Hyland, consigliere indipendente, ha riferito a Utv che il ministro della Giustizia David Ford sta trattenendo delle informazioni che porterebbero alla conclusione della protesta.

“Il ministro, riteniamo, ha avuto una serie di raccomandazioni che potrebbe chiarirci le cose e far concludere questa protesta”, ha ricordato Hyland.

“Le ha ricevute a gennaio di quest’anno e non ha agito – il grande quesito è: perché?”

In una dichiarazione rilasciata domenica, un portavoce del Prison Service ha affermato: “Il ministro della Giustizia David Ford si è incontrato settimana scorsa con gli assessori, dopo le loro recenti visite nella prigione di Maghaberry.

“Il NI Prison Service continua ad impegnarsi per la piena implementazione e sui principi fondamentali dell’accordo siglato lo scorso agosto”.