Lettera di Bobby Sands | Linen Hall LibraryIeri i politici dello Sinn Fein provenienti da nord e sud del confine si sono trovati alla Linen Hall Library di Belfast, per l’inaugurazione di una mostra commemorativa nell’occasione del 30° anniversario dello sciopero della fame del 1981.

Ma in contrasto con i pareri amaramente polarizzati in Irlanda del Nord all’epoca dello sciopero, ci sono state solo blande critiche da parte di un parlamentare del DUP.

Lord Browne, un membro del comitato Cultura, Arti e Tempo Libero dell’Assemblea, ha messo in dubbio l’uso della biblioteca per quella che ha descritto come una mostra “molto sensibile”.

Il vice primo ministro Martin McGuinness ha aperto ufficialmente la mostra sull’Hunger Strike 1981, descritto come “uno degli eventi più seminali della storia dei Troubles”.

McGuinness ha detto che l’esibizione è una mostra “molto potente” realizzata in un modo “molto rispettoso e dignitoso”, e ha riconosciuto che i repubblicani non erano “gli unici che hanno sofferto”.

McGuinness è stato raggiunto dai colleghi shinner dell’Assemblea e dai neo-eletti parlamentari al Dail, Gerry Adams, per Louth, e Mary Lou McDonald, per Dublino Centrale.

La vasta esposizione comprende manufatti e capi di abbigliamento indossati da alcuni dei 10 repubblicani morti nel carcere di Maze durante la protesta contro le autorità britanniche che hanno negato la status dei prigionieri politici.

Tuttavia, Lord Browne ha dichiarato che lo sciopero della fame resta un problema molto delicato.

“Una mostra come questa potrebbe risultare offensiva per persone della comunità unionista e bisogna stare attenti, perché è un luogo pubblico,” ha detto.

“Spetta agli amministratori della Linen Hall Library, ma penso che dovrebbe prendere in considerazione la sensibilità della gente”.

Uno dei responsabili della Linen Hall Library, Brian Adgey, ha detto che la mostra è stata realizzata privatamente dallo Sinn Fein.

“Siamo una location neutrale dedicata a fornire informazioni e raccolte per il popolo d’Irlanda, in primo luogo per quello dell’Irlanda del Nord. La Linen Hall Library realizza le proprie mostre per solleticare le loro menti, ma questa è la mostra personale dello Sinn Fein”, ha affermato.

La mostra sullo sciopero della fame sarà in tour in Irlanda per tutto l’anno 30° anniversario.

Si muoverà da Belfast a Dublino, poi a Ballymena e Omagh.

Background

Gli scioperi della fame sono stati un momento cardine nella storia dei Troubles, che hanno portato i repubblicani verso il processo elettorale. Bobby Sands, prigioniero a Maze, rifiuta il cibo il 1° marzo 1981. E’ stato raggiunto nello sciopero della fame da altri prigionieri che protestavano per vedere riconosciuto lo status di prigioniero politico, invece di essere trattati come criminali comuni. Sands morì dopo 66 giorni – uno dei 10 martiri repubblicani. Mentre era in sciopero della fame, Bobby Sands ha conquistato un seggio a Westminster.

Galleria fotografica (dal Belfast Telegraph)

Hunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, BelfastHunger Strike 1981 - Linen Hall, Belfast