Jim Sturgess

Il giovane attore Jim Sturgess – che recita nel film Fifty Dead Men Walking – ha parlato del “lato umano” dell’IRA e come alcuni dei suoi membri sono “le più belle persone” che abbia mai conosciuto.

L’attore, nato nel Surrey, recita il ruolo dell’agente doppiogiochista Martin McGartland, ha detto di essere stato presentato ad ex membri dell’IRA, che sono stati i suoi “ciceroni” mentre giravano il film a Belfast.

Ha riferito che sono “gente passionale”, che non sono entrati nell’IRA “per il gusto della violenza”.

Sturgess stava parlando alla rivista di cinema Empire prima dell’uscita pubblica del film Fifty Dead Men Walking prevista per aprile. Il film ha chiuso il nono Jameson Belfast Film Festival.

I suoi commenti sul film causeranno polemiche. L’attrice hollywoodiana Rose McGowan, che recita a fianco di Sturgess, venne duramente criticata lo scorso anno, quando disse che, qualora fosse cresciuta a Belfast, si sarebbe arruolata nell’IRA.

Sturgess ha detto che non sapeva cosa aspettarsi quando giunse a Belfast per girare Fifty Dead Men Walking.

“Mi ha confuso, perché ho incontrato quelli che ritenevo duri terroristi di Belfast che facevano esplodere bombe in Inghilterra – così mi dipingevano l’IRA – per cui quando ho incontrato queste persone e ho visto il loro lato umano mi sono reso conto di aver davanti alcune delle persone più belle mai incontrate.

“Cos’ immediatamente ho provato a cercar di comprendere ciò che ha rappresentato per loro, che non agivano in quel modo solo per il gusto della violenza. Alcuni di loro sono persone genuinamente belle e passionali.

“Ed è stato un giro davvero elettrizzante. Andavamo in questi pub nei quali non ci sarebbe mai stato possibile accedere, ma solo grazie a chi c’era abbiamo ricevuto il permesso. Non avrei mai potuto fare tutto ciò se fossi stato un normale cittadino in visita a Belfast. E’ stato eccitante divenire parte della città – o almeno sperare che così fosse. Un’immersione totale”.

Sturgess, ha recitato anche in Heartless, 21 e The Other Boylen Girl è stato indicato come il “nuovo James McAvoy”. Ha detto che non era cosciente dei pericoli che aveva di fronte fino a quando il fim non è finito.

“Ci hanno dato questi ciceroni, questa gente che ci guardava le spalle, ex membri dell’IRA e siamo stati con loro per due settimane prima di iniziare a girare”, ha detto.

“E’ stato tenuto nascosto, nelle aree nelle quali abbiamo girato, perché Martin McGartland non è una persona molto popolare. Ma dopo ho saputo che c’erano volte nelle quali sono stato in pericolo maggiore di quanto immaginassi. Ero beatamente ignaro di tutto, ma penso che i produttori stessero avendo piccoli attacchi di cuore”.

Fifty Dead Men Walking è basato sul libro autobiografico con lo stesso titolo scritto da Martin McGartland, reclutato dalla polizia britannica per infiltrarsi nell’IRA.

Fu smascherato nel 1991 dall’IRA e fuggì per un pelo alla morte quando si lanciò da una finestra del terzo piano di un gruppo di case.

Nel 1999 l’IRA lo rintracciò nuovamente in una cittadina sulla Whitley Bay e gli sparò sei volte, ma non riuscì ad ucciderlo. McGartland resta nascosto.