I resti riesumati da un cimitero nella Contea di Monaghan non appartengono ad uno dei Disappeared

Columba McVeighTest scientifici sono stati eseguiti sul corpo riesumato da una tomba a Scotstown nel mese di giugno, durante le ricerche di Columba McVeigh.

Il diciassettenne di Donaghmore fu rapito ed assassinato dall’IRA nell’ottobre 1975.

Nonostante le intense ricerche eseguite nella Contea di Monaghan, i suoi resti devono ancora essere ritrovati.

Sua madre si è prodigata incessantemente nelle ricerche, prima della sua morte nel 2007.

La Commissione istituita per il ritrovamento dei corpi dei Disappeared (Independent Commission for the Location of Victims Remains – ICLVR) ha confermato che il risultato dell’esame del DNA indica che i resti recuperati nella tomba non appartengono a McVeigh.

Il comunicato afferma: “Nulla di sospetto o che richieda altre indagini della Garda o dell’ICLVR è stato trovato durante l’esumazione o i successivi esami forensi.

“I resti rimossi verranno nuovamente rinterrati”.

La ricerca era stata avviata dopo che padre Joe McVeigh, un prete di Fermanagh, aveva informato le autorità di aver ricevuto una soffiata su una sepoltura segreta nella Contea di Monagan.

Nel 1999 l’IRA ammise di aver ucciso e sepolto in segreto nove dei sedici Disappeared, mentre l’INLA aveva rivendicato una vittima.