L’ex leader del DUP Ian Paisley ha attaccato il “parlare di trucchi intelligenti e piani astuti”

Ian PaisleyIan Paisley, scrivendo sul News Letter, avverte che quei discordi possono minare la possibilità di successo dell’Accordo di Hillsborough Castle.

Nella sua rubrica settimanale, Paisley ha scritto che era importante “l’emanazione” dell’accordo.

“Tutto questo parlare di trucchi intelligenti e piani astuti può minare le possibilità del suo successo”, ha affermato.

“Se una transazione è stata fatta, poi non dovrebbe essere affare dell’altra parte di agire con intenti maliziosi, neppure dipingersi come l’ingegnoso cervello che ne sa più di chiunque altro”.

La sua osservazione coincide con la storia da prima pagina riguardante la lettera di dimissioni postdatata di Peter Robinson, che lascerà il posto di primo ministro qualora l’accordo di Hillsborough fallisse.

La scorsa settimana, in un’intervista rilasciata a BBC, Robinson, il primo ministro, ha parlato di “ordigno intelligente” per salvaguardarsi contro una non riuscita dell’accordo.

Nel suo articolo Paisley afferma: “Un gioco di prestigio non costruirà mai la fiducia comunitaria, ma mosterà a tutti un palmo da leggere. Se un accordo merita, appropriatene, non fare un’imboscata”.

Riferendosi ai colloqui di Hillsborough, ha accolto con favore la loro fine suggerendo che erano proseguiti “troppo a lungo”.