Ian Paisley Junior e SeniorIl parlamentare di North Antrim a Westminster Ian Paisley Junior ha attaccato ferocemente lo standard del dibattito tra i suoi ex colleghi nell’Assemblea, descrivendo Stormont “più come un gran consiglio locale che un parlamento regionale”.

In una cruda valutazione dell’Assemblea, l’ex parlamentare ha detto di non aver rimpianti per aver lasciato Stormont per Wsetminster, parlando del dibattito nell’aula dell’Assemblea come “della lettura di uno scritto per cinque minuti e poi scompartire a fare qualsiasi cosa tu voglia”.

L’Assemblea “non è una camera in cui si dibatte” perché “un adeguato confronto è represso e soffocato” dall’inesperienza dei parlamentari, che agiscono come consiglieri comunali.

In un articolo per la rivista Agenda NI, Paisley ha affermato: “La differenza di atmosfera tra Stormont e Westminster non potrebbe davvero essere più semplice. Westminster è davvero un’aula in cui dibattere.

“Non ci si presenta per leggere uno scritto per cinque minuti e quindi scomparire a fare qualsiasi cosa tu voglia. Fallo una volta a Westminster e non verrai fatto parlare per almeno un anno”.

L’ex ministro junior di Stormont parla della legislatura di Belfast, asserendo che era facilmente influenzabile dai mezzi di comunicazione e che molti parlamentari non sono pronti al loro lavoro.

Dice che come parlamentare a Westminster sente di star giocando un ruolo nella formazione di una politica governativa, ma ha aggiunto: “Nell’Assemblea questo non si può dire. Non capite male, ci sono stato bene ma l’Assemblea non è un luogo in cui dibattere.

“Un adeguato confronto è represso e soffocato da molte ragioni: inesperienza, mancanza di fiducia, deficienza nella capacità di alcuni membri e un protocollo cresciuto a forza di discorsi da cinque minuti con un intervento e una guida che cerca di ottenere un articolo sul giornale locale piuttosto che promuovere il cambiamento ed il dibattito.

“Se l’Assemblea intende divenire più importante, deve permettere il dibattito in aula, per respirare un po’ di più”.

In un caustico rifiuto dell’Assemblea come importante istituzione politica, Ian Paisley Junior ha affermato: “L’Assemblea è più come un grande consiglio locale che un parlamento regionale.

“Forse è perché molti parlamentari sono stati in precedenza consiglieri…”

Ha aggiunto: “Un’assemblea regionale che vuole essere un parlamento deve liberarsi da questa camicia di forza”.

Analisi

di Sam McBride

Tenendo conto che, in qualità di partito più votato in Assemblea, il DUP detiene le posizioni più importanti, l’attacco Ian Paisley Jr su come è gestito Stormont è particolarmente insolito.

In un certo senso, le critiche di Paisley Junior a Stormont sono dell’istituzione nel suo complesso.

Ma dato che è il DUP che guida la coalizione di Stormont, le sue critiche probabilmente pungoleranno maggiormente i parlamentari del suo partito rispetto a quelli di partiti rivali.

Parlando così apertamente della sua avversione per Stormont, Paisley mostra una fiducia basata sul suo grande bacino di voti personali.

Ma mentre alcuni parlamentari sbufferanno, molti al di fuori di Stormont appoggeranno la sua valutazione su un luogo che nelle ultime settimane si è concentrato sulla creazione di più posti di lavoro per i parlamentari, tra cui il controverso posto di “Vice Speaker Principale”, mentre la disoccupazione continua ad aumentare.