Ian Paisley

L’ex primo ministro e leader del DUP è entrato in ospedale per condurre alcuni test clinici

La baronessa Paisley ha spiegato che suo marito è entrato in ospedale sabato scorso, per condurre alcuni esami necessari.

“È di buon umore.

“La famiglia è grata a coloro che hanno espresso preoccupazione e chiediamo il rispetto della sua privacy. Non ci saranno ulteriori commenti in questo momento”.

Il South Eastern Trust ha confermato che Paisley in cura presso l’Ulster Hospital di Dundonald.

Domenica pomeriggio il vice primo ministro Martin McGuinness ha twittato un messaggio di pronta guarigione.

Ha scritto il politico dello Sinn Féin: “Auguri a Ian Paisley Snr, spero che la sua permanenza in ospedale sarà breve e che presto tornerà a casa dalla sua famiglia in buona salute”.

Nel febbraio 2013 Ian Paisley fu ricoverato nello stesso ospedale dopo aver sofferto di problemi cardiaci.

Fu curato nel reparto di terapia intensiva per due settimane prima di essere trasferito al reparto di terapia coronarica, quando le sue condizioni migliorarono. All’epoca fu ricoverato per poco più di tre settimane.

Ian Paisley divenne primo ministro nordirlandese nel 2007, quando fu eletto nel governo condiviso tra DUP e Sinn Féin.

Si è ritirato dalla vita politica nel 2010. Lo scorso dicembre fece il suo ultimo sermone dopo aver lasciato la guida della Free Presbyterian Church, da lui fondata nel 1951.

Dopo il ritiro dalla vita politica e dalla chiesa, ha pianificato di scrivere la sua autobiografia.