Trouble in ArdoyneIl 32 County Sovereignty Movement rifiuta totalmente le parole di Gerry Kelly secondo il quale membri del 32 County Sovereignty Movement, di concerto con altri repubblicani, sono stati “inviati” nel quartiere di ASrdoye per creare conflitti e lo sfidiamo a produrre prove a sostegno di questa stravagante tesi.

Il 32 County Sovereignty Movement aveva degli iscritti, di Ardoyne, presenti alla protesta per osservare le reazioni esagerate della polizia britannica in irlanda. I commenti di Kelly sono deliberatamente espressi per fuorviare l’intera comunità, facendo credere che la dimostrazione di resistenza della popolazione di Ardoyne era stata cinicamente manipolata da gente venuta da fuori quartiere e perciò non rappresentasse i sentimenti degli abitanti di Ardoyne.

Il 32CSM rifiuta questo commento e si complimenta pienamente con la gente di Ardoyne, e delle vicine aree nazionaliste, per i loro sforzi di respingere la RUC/PSNI dall’imposizione di una marcia di odio settario in una zona dove non è chiaramente voluta.

Comunque noi siamo d’accordo con il ministro Kelly su un punto, era gente esterna al quartiere quella che ha causato questa situazione, infatti non riteniamo che molti degli orangisti o del personale della RUC/PSNI provengano da Ardoyne.