UDA - Ulster Defence Association | Quis SeparabitQuesto è il testo del comunicato rilasciato oggi dall’UDA, nel quale conferma l’inizio della distruzione degli arsenali.

Oggi è una giornata storica nella storia del Lealismo, e dell’Irlanda del Nord.

Ci siamo riuniti per proteggere le nostre comunità e combattere una lunga guerra per difenderle dalla violenza repubblicana.

La lotta è finita. La pace e la democrazia sono state assicurare ed il bisogno di una resistenza armata è cessata. Per cui stiamo mettendo fuori uso in maniera permanente il nostro arsenale di armi.

Questo processo è stato iniziato nell’autunno 2008 quando il Combined Loyalist Military Command (Comando Militare Lealista Combinato) si riunì nuovamente per affrontare l’eccezionale argomento del materiale militare lealista. Come risultato di quelle discussioni, tutte le parti costituenti accettarono di cominciare a mettere in atto i passi interni necessari per cominciare il processo di disarmo.

Come risultato abbiamo avuto una serie di incontri con il generale John de Chastelain e la sua squadra che sono stati testimoni dello smantellamento. Questo processo sarà completato entro la tempistica precedentemente comunicata. Eseguendo questo atto aiutiamo la costruzione di una nuova e migliore Irlanda del Nord, dove il conflitto è una cosa del passato.

In questo momento importante nella nostra storia desideriamo dare il giusto tributo al coraggio ed alla forza dei nostri camerati e delle nostre comunità.

A chi è deceduto, vi rendiamo il nostro saluto e faremo tesoro dei vostri ricordi per sempre.

A chi ha perso i loro cari, condividiamo il vostro dolore.

A chi è stato ferito o imprigionato, vi ringraziamo per il vostro sacrificio.

I giorni bui sono alle nostre spalle ed è giunto il momento di andare avanti. Non c’è posto per le armi e la violenza nella nuova società che stiamo costruendo. E’ tempo di lavorare per un futuro migliore.

Molte aree lealiste hanno sofferto alti livelli di privazione e povertà, e abbiamo un impegno con le comunità che abbiamo difeso per tutti questi anni. Lavoreremo con la nostra gente per costruire comunità migliori e più forti in modo che i nostri figli ed i figli dei nostri figli possano vivere in pace e prosperità.

Siamo orgogliosi del nostro passato e ci rallegriamo per la nuova pace, stabilità e democrazia che abbiamo aiutato ad assicurare. Guarderemo avanti per giocare il nostro ruolo nella costruzione di un’Irlanda del Nord migliore.

Come John McMichael ha detto prima della sua morte: “Non c’è parte di questa comunità divisa dell’Ulster che è totalmente innocente o completamente colpevole, totalmente nel giusto o interamente nel torto. Condividiamo le responsabilità di aver creato la situazione, sia con atti che con accettazione. Perciò dobbiamo condividere le responsabilità di trovare un accordo e condividere la responsabilità per mantenere un buon governo.

Quis Separabit