Ecco il testo completo del comunicato emesso dalla dirigenza dei gruppi paramilitari dell’Ulster Volunteer Force (UVF) e del Red Hand Commando (RHC), confermando di aver messo fuori uso le proprie armi.

Ulster Volunteer Force & Red Hand Commando gruppo dirigente

La dirigenza di Ulster Volunteer Force e Red Hand Commando oggi confermano di aver completato il processo di messa fuori uso del materiale militare, in maniera totale e irreversibile.

Questo processo è stato iniziato nell’autunno 2008 quando il Combined Loyalist Military Command (Comando Militare Lealista Combinato) si riunì nuovamente per affrontare l’eccezionale argomento del materiale militare lealista. Come risultato di quelle discussioni, tutte le parti costituenti accettarono di cominciare a mettere in atto i passi interni necessari per cominciare il processo di disarmo.

A marzo 2009, tutti i preparativi sono stati sospesi in seguito agli attacchi contro i cittadini britannici a Massereene Barracks e Craigavon. Sono state cercate assicurazioni dal governo, e dal governo irlandese, che i responsabili, in qualsiasi giurisdizione, verranno vigorosamente inseguiti ed i fallimenti del 1969 non saranno rivisitati sulla nostra comunità.

Solo quando ci sono state fornite le rassicurazioni, ed è stato chiaro che saranno onorate, il nostro processo è ripreso.

In ogni area operativa dell’Irlanda del Nord ed in tutte le regioni della Gran Bretagna;
in unione con l’Independent International Commission on Decommissioning;
in presenza di testimoni internazionali indipendenti e seguendo le modalità e gli schemi accordati con il nostro interlocutore;
l’Ulster Volunteer Force e il Red Hand Commando hanno concluso quel processo.

Abbiamo fatto così per aumentare ulteriormente la creazione di un governo democratico in questa regione del Regno Unito, per rimuovere il pretesto che gli arsenali lealisti siano un ostacolo allo sviluppo delle nostre comunità e per mostrare la nostra eredità di integrità del processo di pace.

Crediamo che il significato e la sostanza delle nostre azioni soddisferanno gli obiettivi sovraesposti.

For God and Ulster

Capitano William Johnston, Aiutante.

Red Hand Commando - Ulster Volunteer Force