hugh orde at policing boardLo scorso anno sono stati spesi 5 milioni di sterline per la politica di controllo delle parate in Irlanda del Nord, ha rivelato il Chief Constable ieri.
La marce contenziose con un alto rischio di disordini fanno spendere decine di migliaia di sterline alle risorse della PSNI distraendole da altri servizi, sia che i disordini scoppino oppure no, ha aggiunto Orde.

La spesa per l’ultima parata di Whiterock a North Belfast, lo scorso fine settimana, è stata di almeno 100.000 sterline.

Il comandante ha detto ai membri del Northern Ireland Policing Board che il costo complessivo della stagione delle marce dovrebbe restare alto fino a quando non si faccia di più per raggiungere degli accordi tra le comunità investite dell’evento.

Rendendo omaggio a chi ha assicurato il passaggio delle parate senza grossi incidenti, ha ricordato l’importanza di raggiungere accordi per l’intera estate.

“Il costo complessivo delle parate lo scorso anno è stato di 5 milioni di sterline”, ha rivelato.

“Questo è una spesa estremamente importante pensando a quanto si sarebbe potuto fare con 5 milioni di sterline per la sicurezza delle comunità e per contrastare il crimine che, l’esperienza mi dice, è esattamente quello che chiedono le comunità”.

I fatti criminosi in Irlanda del Nord sono aumentati del 4% lo scorso anno, con il picco legato al crimine grave violento, incrementato del 22% negli ultimi 3 mesi, dopo un aumento del 27% lo scorso anno.

Durante l’ultimo incontro al Policing Board del comandante della polizia prima del termine del mandato a settembre, Hugh Orde ha detto che la grande parte degli incidenti sono relativi a disordini cui partecipano giovani sotto l’influenza dell’alcol.

Orde ha riferito che la minaccia portata dai dissidenti repubblicani resta alta.

“Penso stiano diventando sempre più isolati; ma questo non li rende meno pericolosi”, ha proseguito.

“Restano determinati ad attaccare gli agenti di polizia”.

Nel frattempo, il Policing Board ha annunciato la scorsa sera che cinque candidati sono stati scelti nella corsa per la successione di Hugh Orde alla guida della PSNI.

Comunque nessun candidato è stato eliminato nella prima fase di selezione, con tutti i nomi ancora in lotta per il posto da 183.000 sterline all’anno.

Sette candidati avevano presentato la propria domanda, con due che si sono ritirati in seguito.

Il presidente del Board, Barry Gilligan, ha detto: “Il comitato è molto onorato del livello di interesse mostrato e dell’alto profilo dei candidati per il posto di Chief Constable e guarda avanti verso i colloqui di agosto”.