La dirigenza del DUP ha chiesto all’UUP di proporre candidati comuni alle elezioni generali, per cercare di riprendersi i seggi dei nazionalisti

Nigel Dodds | DUPMartedì i parlamentari del DUP hanno votato a favore del trasferimento dei poteri su polizia e giustizia da Westminster, nonostante l’opposizione dell’UUP.

“Ci appelliamo all’Ulster Unionist nonostante le nostre differenze, nonostante il fatto che hanno votato contro di noi, per trovare l’unità nel tentativo di cercare di riprenderci i seggi per l’unionismo nelle prossime elezioni”, ha detto a Utv il numero due del DUP Nigel Dodds.

Il primo ministro Peter Robinson ha detto che la sua porta è sempre aperta per discutere di candidati nelle circoscrizioni chiave, tra cui South Belfast e Fermanagh e South Tyrone.

“Restano solo 41 giorni per dare agli unionisti ciò che vogliono – candidati condivisi nelle circoscrizioni dove un unionista può riprendere un seggio a Sinn Fein o SDLP”, ha affermato Robinson.

“La mia porta è sempre aperta” ha aggiunto.

Lo scorso mese un sondaggio voluto da un quotidiano ha dimostrato come gli elettori vogliano un solo candidato nelle competizioni elettorali più contese.

Il sondaggio del Belfast Telegraph, condotto dopo l’Accordo di Hillsborough Castle, ha mostrato un forte sostegno unionista ad un patto tra DUP e UUP.

In termini di sostegno, inoltre, la differenza tra DUP e UUP si sta assottigliando.

“Stiamo rispondendo alla base unionista che dice come la stragande maggioranza vuole vedere l’unità tra gli unionisti e noi vogliamo vedere tale unità”, ha detto Dodds a Utv.

UUP e DUP si incontrarono nel quartier generale dell’Orange Order a Belfast nel dicembre del 2009, tra la crescente speculazione su una possibile fusione.

A gennaio ulteriori colloqui vennero tenuti presso Hatfield House in Inghilterra, condotti dal Segretario di Stato Ombra Owen Paterson.

Ma il leader dell’UUP, Sir Reg Empey, che ha sottoscritto un patto elettorale con i Conservative, ha negato le voci di un formale collegamento con il DUP.

Mercoledì Dodds ha detto che l’alleanza tra Reg Empey e David Cameron – denominata UCUNF – ha risentito del rifiuto dell’Ulster Uionist Party di votare a favore della devolution.

“Cameron ha appoggiato il trattato. Empey ha votato contro”; ha riferito Dodds.

“La fredda realtà è che sono amaramente divisi e incapaci di fornire una direzione politica”.

Ma David McNarry, parlamentare UUP per Strangford, ha affermato che il DUP ha fatto cadere la possibilità di una grande collaborazione con il suo partito.

“Chiaramente il DUP ha consumato il suo matrimonio politico con lo Sinn Fein e così facendo ha abbandonato la prospettiva di un’unità unionista”, ha detto.