bobby sands (© querin rené)

bobby sands (© querin rené)

L’Independent Monitoring Commission, interpellata ad inizio di luglio dai governi di Londra e Dublino, ha rilasciato il rapporto numero 19 nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi a Belfast, dove si dice a chiare lettere che i Provisional non sono più una minaccia.

Secondo gli esperti incaricati di redigere il rapporto non dovrebbe esserci alcun annuncio dall’Ira riguardo allo scioglimento dell’Army Council ma la campagna dei Provisional è “davvero conclusa” e l’organismo direttivo dei paramilitari “non è più operativo o funzionale”.

Il Segretario di Stato per il Nordirlanda, Shaun Woodward, parla di “giorno molto importante per il progresso politico” della regione. “Questo innovativo rapporto dell’IMC mostra chiaramente come l’Army Council sia adesso ridondante”.

La questione relativa all’Army Council dei Provisional è molto spinosa. Gli unionisti hanno sempre cercato di utilizzare l’esistenza del Consiglio come un freno al trasferimento dei poteri sulla polizia e sulla giustizia da Westminster all’Assemblea di Stormont.

La richiesta fatta all’IMC da Woodward e dal ministro della Giustizia irlandese Ahern di redigere un nuovo rapporto appositamente compilato sull’Army Council è l’arma voluta dai governi inglese ed irlandese per sbloccare l’impasse che da mesi paralizza i lavori di Stormont.

Infatti i lavori del parlamento nordirlandese sono fermi dal 18 giugno, quando lo Sinn Fein ha minacciato di ritirare i ministri dal governo qualora non fossero stati fatti progressi sul passaggio dei poteri previsto, secondo quanto riferito dagli shinner e contenuto nell’accordo stipulato a Saint Andrews, fin da maggio.

Nel rapporto pubblicato oggi si legge che l’IMC era “consapevole delle domande riguardanti lo scioglimento della struttura di comando della Pira“.
Secondo i quattro membri della Commissione “la Pira ha scelto un altro metodo per portare quello che definisce come lotta armata ad una chiusura definitiva”.

Nel rapporto non si parla di “scioglimento” dell’Army Council, ma si afferma che l’Ira sta facendo “cadere in disuso” il direttivo.

Probabilmente il mancato scioglimento dell’Army Council farà storcere il naso a molti politici unionisti, ma l’IMC continua spiegando come “facendo questi passi la Pira ha abbandonato la dirigenza e le strutture appropriate per il conflitto armato”.

Il Primo ministro nordirlandede Peter Robinson, del Dup non ha rilasciato pubblicamente alcun commento riguardante il rapporto. Però, parlando ieri con i giornalisti, Robinson chiedeva ancora espressamente lo “scioglimento” ufficiale dell’Army Council prima di iniziare a pensare al trasferimento dei poteri sulla giustizia e sicurezza a Stormont.

gerry adams

gerry adams

Il Segretario di Stato Woodward, durante la conferenza stampa tenuta presso la sua residenza di Hillsborough Castle, chiede espressamente ai politici unionisti di non utilizzare l’Ira quale ragione per non cooperare con lo Sinn Fein.
Sembrano lontani anni luce i telegiornali inglesi nei quali le voci dei leader shinner venivano doppiate per il divieto di comparire in televisione, oppure quando la mancata distruzione delle armi e lo scioglimento dei ranghi dei Provisional impedivano a David Trimble di dar seguito agli Accordi del Venerdì Santo!

“Come organizzazione militare l’Ira non è operativa, l’organizzazione è caduta in disuso”, spiega Woodward. “Questo è ciò che ognuno desiderava. Possiamo spendere un mese sul significato semantico di questo, ma la realtà è che questa terrificate organizzazione è giunta al termine e noi dobbiamo riconoscere questo fatto”.

Parole che, logicamente, faranno sobbalzare i repubblicani che ancora combattono per la riunificazione dell’Irlanda e non hanno mai visto di buon occhio la trasformazione voluta da Gerry Adams dello Sinn Fein e dell’Ira.

I Provisional, nel corso dei Troubles, hanno ucciso 1.775 persone e, inattivi a partitre dal 1997, hanno terminato lo smantellamento del proprio arsenale nel 2005, rinunciando alla violenza per seguire invece un percorso politico, aspramente contestati dai repubblicani che si sono sentiti traditi dalla linea politica imposta al movimento da Adams, McGuinness e Kelly.

IMC Report 19
http://www.lesenfantsterribles.org/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif 03/09/2008: Diciannovesimo rapporto dell\'Independent Monitoring Commission solamente sui Provisional Ira, richiesto appositamente dai governi inglese ed irlandese. 20 pagine. In lingua inglese. Dimensione / Size:
408.58KB
Scaricato / Clicks:
157

St. Andrews Agreement
http://www.lesenfantsterribles.org/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif Il testo dell\'accordo siglato dai partiti nordirlandesi nella località scozzese di St. Andrews. In lingua inglese. Dimensione / Size:
131.82KB
Scaricato / Clicks:
488