Dall’ufficio del Procuratore hanno riferito che l’attuale vice primo ministro Martin McGuinness non fu accusato di reati collegati al terrorismo, tra cui l’appartenenza all’IRA, nel 1994 perché non c’erano abbastanza prove

Martin McGuinness con la pistolaIn una dichiarazione al News Letter, il Public Prosecution Service (PPS) (Ufficio del Pubblico Ministero) ha riferito che la posizione del parlamentare dello Sinn Fein, il quale aveva sempre dichiarato di essere stato un comandante dell’Irish Republican Army durante i Troubles, è stata “attentamente valutata” dalla polizia ma non c’erano abbastanza prove per proseguire con le accuse.

Il leader del Traditional Unionist Voice, Jim Allister, che ha sporto reclamo al Police Ombudsman insinuando l’esistenza di interferenze politiche ce hanno impedito la formulazione di accuse contro McGuinness, ha detto che è stato un espediente politico per le autorità per bloccare il caso.

Il Dipartimento del Director of Public Prosecutions (DPP) – adesso diventato PPS – nel 1994 ha analizzato un dossier della polizia in seguito all’indagine su McGuinnerr in relazione ad otto omicidi, alla progettazione di altri attacchi e all’appartenenza all’IRA, continua Allister.

A quel tempo, il 9 dicembre 1994, McGuinness aveva il suo primo incontro ufficiale con esponenti del governo britannico che portò ad una serie di colloqui culminati con la prima riunione tra esponenti dello Sinn Fein con un ministro britannico avvenuta a maggio 1995.

Allister prosegue: “Comunque, mentre i colloqui con lo Sinn Fein proseguivano, il DPP a marzo 1995 scelse di ‘non processarlo’, la convenienza politica che mi ha fatto chiedere se a McGuinness fosse stato riservato un trattamento speciale”.

McGuinness in abiti paramilitariPiù recentemente, un’indagine durata 21 mesi è stata svolta dal Police Ombudsman su una segnalazione del leader del TUV sulle considerazioni di ordine politico che avrebbero influenzato l’esito dell’Operazione Taurus, un’indagine della polizia sui collegamenti con l’IRA di McGuinness, avviata in seguito alle rivelazioni nel programma televisivo Cook Report.

Allister ha detto: “E’ un punto fermo in qualsiasi società che tutti i cittadini siano uguali di fronte alla legge e soggetti alla legislazione.

“Le considerazioni politiche non dovrebbero giocare alcun ruolo nel portare chi sbaglia di fronte alla giustizia.

“Così sono costernato per aver ricevuto la conferma che il file su McGuinness, alla conclusione dell’Operazione Taurus, conteneva un diretto, benché segreto, richiamo all’imminenza dei contatti governativi con lo Sinn Fein quale fattore da valutare nella scelta se perseguirlo oppure no.

“Questa non è, secondo il mio punto di vista, una legittima politica o considerazione dell’accusa, ma il fatto che sia stata avanzata mi suggerisce che ai politici fosse permesso di contaminare il processo.

“Quando la giustizia viene soverchiata da considerazioni politiche, allora la giustizia viene ridotta e messa a repentaglio”.

In un comunicato, il PPS afferma: “Viene rimarcato come il Police Ombudsman abbia concluso che un’adeguata indagine sulla materia del contendere sia stata eseguita dalla polizia.

“Il PPS può confermare che in seguito alla ricezione di un dossier della polizia e dopo aver attentamente valutate le prove, fu deciso che il test sulle prove fornite non veniva passato”.

Un portavoce dell’ufficio del Police Ombudsman dice: “L’ufficio del Police Ombudsman ha condotto un’indagine su una denuncia relativa alle mancate investigazioni sulle accuse provenienti dal programma televisivo Cook Report del 1993, e pubblicate nel libro del 2001 intitolato ‘From Guns to Government’ (Dalle pistole al governo).

“L’indagine ha provato che la polizia ha svolto adeguati approfondimenti sulla questione e consegnato il materiale risultante al DPP per le sue valutazioni”.

La PSNI si è rifiutata di commentare perché, afferma, “non discutiamo di persona singole”.

Comunque un portavoce dello Sinn Fein dice: “Queste accuse non sono nuove e continuano a tornare a galla ogni volta che un politico unionista contrario al processo di pace desidera farsi pubblicità.

“E’ un dato di fatto storico che la RUC fosse una forza di polizia intenta ad imprigionare i leader repubblicani a tutti i costi, anche fabbricando prove.

“la RUC regolarmente forniva informazioni errate ai politici unionisti e agli elementi anti-repubblicani dei mezzi di comunicazione ad ogni passo importante del processo di pace, per cercare di bloccare qualsiasi possibilità di progresso e di cambiamento.

“Perciò non dovrebbe sorprendere nessuno che la stessa RUC provasse a creare le condizioni per un arresto di un repubblicano di alto profilo come Martin McGuinness”.