Iris Robinson sta subendo un’indagine della polizia per il ricevimento di 50.000 sterline da due imprenditori, utilizzati poi per finanziare il ristorante del suo giovane amante.

La divisione Organised Crime (Crimine Organizzato) della PSNI, specializzata in complesse indagini finanziarie, è stata incaricata di stabilire se sono stati compiuti reati penali.

La Robinson, 60 anni, ricevette 25.000 sterline da due facoltosi imprenditori nordirlandesi, Kenny Campbell e Fred Fraser, per aiutare Kirk McCambley, 21 anni, ad aprire il suo locale.

Nel periodo immediatamente successivo allo scandalo di sesso e soldi, la madre di tre ragazzi e moglie del primo ministro nordirlandese Peter Robinson, ha annunciato di dimettersi dalla carica di parlamentare per Strangford e lasciare il seggio anche nell’Assemblea di Stormont.

Iris Robinson starebbe seguendo un trattamento psichiatrico acuto, dopo aver cercato di suicidarsi, lo scorso marzo, quando comunicò al marito della sua relazione.

E’ anche emerso che la Robinson fece pressioni per tre domande di pianificazione presentate dai due imprenditori.

Peter Robinson, già sotto indagine per stabilire se abbia infranto il codice di comportamento ministeriale e l’impegno dell’ufficio, si dice fiducioso del compito di ripulire il suo nome.

Si è fatto da parte temporaneamente dal ruolo di primo ministro per passare più tempo insieme alla moglie, accusata di non aver dichiarato il proprio interesse nel locale di McCambley.