Denis Donaldson, spia ed informatoreUn uomo di Derry è stato trasferito in Irlanda e messo in custodia protettiva dalla polizia, dopo le voci che lo indicavano come custode di importanti informazioni sulla morte di Denis Donaldson.

L’uomo sarebbe un ex repubblicano, diventato informatore della polizia. Lo scorso anno è stato il bersaglio di alcuni tentativi di assassinio presso la sua abitazione di St. Johnston.

E’ stato rivelato che l’uomo ha mostrato agli agenti la mazza utilizzata per abbattere la porta del cottage di Glenties (Co. Donegal) dove Donaldson fu ucciso nell’aprile 2006.

Un portavoce della Garda ha affermato che per “motivi operativi” non è possibile commentare o discutere gli sviluppi.

A settembre 2208 la Real IRA è stata ritenuta responsabile dell’attacco vicino all’abitazone dell’informatore a Transallagh, St. Johnston, durante il quale fu ferito da un proiettile.
Alcuni mesi dopo una pipe bomb collegata al serbatoio per combustibile è parzialmente esplosa. In seguito a questo attacco l’uomo lasciò St. Johnston.

Durante la commemorazione dell’Easter Rising del 32Csm la Real IRA si è assunta la responsabilità dell’omicidio di Denis Donaldson.