E’ iniziato il processo contro un importante repubblicano, ritenuto responsabile di aver cercato di uccidere un membro dell’Ulster Defence Regimento quasi 30 anni fa

Gerry McGeoughE’ stato riferito in tribunale che Terence Gerar McGeough, conosciuto come Gerry, fu colpito al petto dal soldato Samuel Brush, quando reagì all’attacco nel luglio 1981.

McGeough, di Carrycastle Road a Dungannon, è accusato di tentato omicidio, possesso di due revolver e di appartenenza all’IRA tra il 1975 ed il 1981.

Un altro uomo deve rispondere di alcune accuse, tra cui quella di aver permesso la fuga di McGeough.

Vincent McAnespie, 47 anni di Aghabo Close a Aughnacloy, ha negato il possesso di armi da fuoco e munizioni e di aver ostacolato la cattura di McGeough nascondendo le pistole.

Un avvocato dell’accusa ha aperto il caso dicendo alla corte che, data la situazione sicurezza di allora, Brush era solito portare con sé la .38 Smith & Wesson legalmente detenuta, carica e in una fondina da spalla.

Secondo l’accusa McGeough, che partecipò alle elezioni per Stormont del 2007, fu l’uomo cui Brush sparò perché poco dopo fu curato per una ferita d’arma da fuoco all’ospedale di Dublino prima di darsi alla fuga.

Sempre secondo l’accusa McAnespie nascose le pistole nel terreno di un vicino.

L’uomo avrebbe detto ai vicini: “Non dite di avermi visto – adesso siete sotto minaccia”.