Interfaccia di Bryson Street | Bryson Street Interface
Ecco come si presenta l’interfaccia di Bryson Street, dove si sono svolti nelle ultime sere i disordini tra i lealisti della UVF e i repubblicani di Short Strand.

La Chiesa di San Matteo, indicata con il numero 1, è situata all’angolo di Bryson Street (numero 2) con Newtownards Road.

I segni di vernice verde in primo piano mostrano ‘obiettivo delle bombe di vernice lanciate dai partecipanti: le Land Rover della PSNI impegnate a proteggere l’ingresso all’enclave di Short Strand.

Interfaccia di Bryson Street | Bryson Street Interface
Una barricata eretta velocemente (numero 3) di fronte all’incrocio con Bryson Street, verso cui i poliziotti hanno sparato alcuni dei 66 proiettili di plastica usati per placare i disordini.

Interfaccia di Bryson Street | Bryson Street Interface
I residenti di queste abitazioni in Newtownards Road (numero 4) hanno coperto le finestre dei piani inferiori con pannelli di compensato, mentre ai piani superiori i vetri sono protetti da inferriate.