Di seguito il testo integrale del comunicato letto da uomini armati nello Shamrock Pub di Ardoyne nella notte tra domenica e lunedì

Martedì scorso 8 ottobre l’Esercito Repubblicano Irlandese ha ucciso Kevin Kearney a Belfast.

Kearney era stato identificato come il capo di una banda criminale altamente organizzata coinvolta nella fornitura e distribuzione di droghe di classe A e di classe B.

Come diretta conseguenza dello spaccio di Kearney molti dei nostri giovani hanno sviluppato tossicodipendenze e qualcuno ha perso la vita. L’IRA non permetterà che ciò continui.

Altri due membri di spicco di Ardoyne della banda di Kearney, Eamon Clarke/Kennedy e Gareth O’Hara, sono stati informati che, da mezzanotte, hanno 48 ore per cessare la loro attività nella droga e per lasciare il nostro paese.

Il mancato rispetto di questo avviso si tradurrà in una pronta risposta da parte dell’IRA.

È stato anche riportato alla leadership dell’IRA che un membro della famiglia Kearney ha emesso minacce contro l’Irish Republican Army.

Mentre il dolore di queste persone è comprensibile, deve rendersi conto che tutte le minacce saranno trattate con assoluta determinazione. Come precedentemente affermato dall’IRA, noi proteggeremo i nostri volontari a tutti i costi.

Esortiamo questo individuo a riconsiderare la sua azione e a ritirare subito le sue minacce.

Infine l’IRA coglie l’occasione per comunicare a questa rete criminale di cessare le sue attività e di sciogliersi. Siete consapevoli delle conseguenze delle vostre attività e non riceverete ulteriori avvertimenti.

Irish Republican Army

Irish Republican Army, 13 10 2013