IRPWA - End Political Policing
L’IRPWA – Irish Republican Prisoners Welfare Association – condanna i raid di ieri mattina eseguiti nelle abitazioni di Mandy Duffy e Dee Fennel, ed anche il conseguente arresto di Dee Fennel. Noi offriamo la nostra solidarietà e il sostegno alle famiglie di entrambi gli attivisti e chiediamo l’immediato rilascio di Dee Fennel.

L’IRPWA vede in queste azioni della RUC/PSNI un lampante esempio della continuazione della polizia politica britannica nelle Sei Contee. Spronata dagli unionisti e dai lealisti e sostenuti dai media filo-britannici, la RUC/PSNI attraverso le sue azioni ha cercato di mettere a tacere la storia vera e genuina repubblicana con l’uso della forza e dell’intimidazione. Ma falliranno.

Invitiamo i partiti nazionalisti costituzionali che si sono assimilati nelle strutture statali britanniche e che attualmente, con la loro partecipazione, conferiscono legittimità a tali agenzie dello stato britannico di condannare questi eventi e di ritirare il loro sostegno al Policing Board e ai District Policing Partnership (DPP), dimettendosi. In mancanza di questa azione, chiediamo alla comunità repubblicana e nazionalista di ritirare il loro sostegno a quei partiti e offrire la loro voce di condanna della polizia politica britannica.

La manifestazione commemorativa della Domenica di Pasqua a Lurgan era il giusto e onorevole tributo per i volontari dell’IRA caduti e nessuna forza britannica, nessuna intimidazione o interferenza unionista e lealista dovrebbero essere permesse mentre i repubblicani rendono omaggio ai coraggiosi uomini e donne che hanno dato le loro vite per la libertà irlandese.

Dee Fennell | © Andrea Aska Varacalli