Irish Republican Socialist Party | IRSP
L’Irish Republican Socialist Party ha respinto le speculazioni secondo cui l’INLA sarebbe responsabile per un attacco in cui due fratelli sono stati gambizzati giovedì scorso nella zona di Ballymagroarty.

I due uomini, di 25 e 26 anni, sono stati feriti con colpi di arma da fuoco poco dopo le 22 di giovedì e trasportati all’Altnagelvin Hospital per ricevere le cure mediche.

Dopo il ferimento, il parlamentare per Foyle dello Sinn Fein Raymond McCartney ha detto che elementi collegati all’Irish National Liberation Army sono responsabili per l’attacco.

Ha chiesto ai rappresentanti politrici dell’INLA – che in precedenza aveva annunciato la fine della campagna armata – di chiarire la situazione.

Venerdì mattina un portavoce dell’IRSP di Derry ha affermato che l’INLA non è più coinvolta in “azioni armate”.

“Dopo la sparatoria della scorsa sera a Ballymagroarty a Derry, l’IRSP desidera mettere in chiaro una cosa. Non ci sono indicazioni di chi siano i responsabili dell’attacco e fino ad allora non posso commentare le singole circostanze.

“In risposta alle accuse da parte di un membro dello Sinn Fein secondo cui persone vicine all’INLA sono state coinvolte nella sparatoria, noi facciamo riferimento alle dichiarazioni rilasciate dall’INLA negli ultimi tempi in cui hanno detto di essersi disarmati e di non essere più coinvolti in azioni armate”, ha detto il portavoce.

Condannando l’incidente, McCartney ha affermato che ciò che era iniziato come una rissa di strada era finito con un attacco armato contro i due fratelli.

“Questa sparatoria in Ballymagroarty deve essere condannata. Non ci può essere alcuna giustificazione per questo tipo di azione. Qualunque organizzazione ha portato avanti tutto questo, ha bisogno di farsi avanti e dare una chiara spiegazione delle proprie azioni.

“Siamo in una nuova era, stiamo creando una nuova società per le giovani generazioni e non ci può essere posto per questo tipo di attività”, ha detto.

Una donna di Ballymagroarty che ha aiutato i due fratelli dopo il ferimento ha descritto l’incidente come “orribile”.

“Erano molto sconvolti, piangevano e urlavano. Inoltre è stata una notte molto fredda quindi potete immaginare lo shock provocato dal freddo. È stato orribile da vedere”, ha affermato.