Jim Allister intende presentare un disegno di legge per impedire a chi è stato condannato ad almeno cinque anni di carcere di essere assunto come consigliere speciale di un ministro nordirlandese

Mary TraversIl leader del TUV è apparso a Stormont insieme ad Anna Travers, la cui sorella venne assassinata dal consigliere speciale del ministro della Cultura, Mary McArdle.

Il disegno di legge sarebbe retroattiva ed impedirebbe ad una persona condannata di proseguire dal ricoprire il ruolo.

Ann Travers ha spiegato che le vittime si sentono cittadini di seconda classe.

Nel mese di maggio, la Travers disse di sentirsi male fisicamente per la nomina di Mary McArdle a consigliere speciale del ministro della Cultura Caral Ni Chuilin, Sinn Fein, invitandola a dimettersi.

Martedì scorso ha detto: “Quando la McArdle è stata nominata è diventata improvvisamente una questione sugli ex prigionieri, sul diritto al lavoro degli ex prigionieri – io sono molto, molto convinta che gli ex prigionieri hanno pieno diritto a lavorare.

“Tuttavia, sento di avere il dovere di considerare le loro vittime prima di prendere posizioni”.

Secondo la Travers le vittime dovrebbero essere rispettate e adeguatamente ascoltate e non gli andrebbe detto che vivevono nel passato.

“La nostra famiglia vive ancora pensando a quello che è successo in passato e la nomina di Mary McArdle ha portato di nuovo tutto a galla”, ha affermato.

“Non posso starmene seduta e vedere la sua assassina premiata per quello che fece a Mary”.

Depravazione

Allister ha detto che la nomina della McArdle “ha illustrato la depravazione” al centro della politica nordirlandese.

“È comprensibile che ci fosse una protesta pubblica a seguito della nomina – grazie in non piccola parte alla posizione coraggiosa e schietta della signora Travers.

“Chiedo a tutti coloro che credono nella decenza umana, unionisti e nazionalisti, di sostenere le mie proposte.

“Il disegno di legge fornisce a Stormont l’opportunità di raddrizzare un grande torto”.

Lo Sinn Fein non intende commentare il disegno di legge fino a quando non avrà visto tutti i dettagli.

Uccisa all’uscita della chiesa

McArdle venne condannata per aver ucciso Mary Travers negli anni Ottanta.

Il primo ministro Peter Robinson ha chiesto al ministro delle Finanze Sammy Wilson di effettuare una revisione del processo per la nomina dei consiglieri speciali.

McArdle faceva parte di un commando dell’IRA che realizzò un’imboscata contro il giudice Tom Travers e la sua famiglia nel 1984 mentre uscivano da messa a South Belfast. Dopo gli spari, la figlia Mary, 22 anni, resto senza vita a terra.

Anche il fratello di Mary Travers, Paul, aveva invitato la McArdle a dimettersi.

All’inizio di quest’anno, la McArdle disse all’Andersonstown News che non poteva dire nulla per poter alleviare il dolore della famiglia.

Mary McArdle fu condannata all’ergastolo e venne rilasciata in virtù dell’accordo del Venerdì Santo.