National Hunger Strike Yout Weekend | Ogra Sinn Fein“La festa del terrorismo”. Queste le parole utilizzate dal leader ribelle unionista Jim Allister, riferendosi ad un campo giovanile per commemorare gli hunger strikers repubblicani.

Il leader del Traditional Unionist Voice (TUV) ha fortemente criticato il National Hunger Strike Youth Weekend, iniziato oggi pomeriggio nella Contea di Armagh.

“[Questo] pomeriggio giovani repubblicano arriveranno allo Shane O’Neill’s GAA di Camlough, dove campeggeranno per il fine settimana nella festa del terrorismo”, ha affermato.

In risposta, gli organizzatori della manifestazione hanno detto che il parere di Jim Allister è non è una sorpresa per loro.

“Il TUV fonda la sua carriera politica vivendo una realtà alternativa”, ha detto David Collins, segretario nazionale dell’Ógra Sinn Féin, che sta coordinando il fine settimana.

“Lo scopo del weekend è quello di educare i giovani sullo sciopero della fame del 1981 e coinvolgerli nel dibattito sugli effetti sul panorama politico d’Irlanda, così come per commemorare i nostri patrioti morti,” ha affermato.

Le attività includono dibattiti sull’eredità degli scioperi della fame, mostre e visite storiche nel South Armagh. Il campo si conclude con una commemorazione nazionale dello sciopero della fame alle 14:00 di domenica.

Gli organizzatori hanno anche promesso una grande componente sociale per il fine settimana, con i manifesti pubblicitari che recitano “Ceol agus craic”, musica e divertimento.

Allister è stato particolarmente critico sull’ospitalità fornita all’evento da parte di un club GAA.

“(Il GAA) rimane un’organizzazione profondamente settaria, disposta a facilitare la celebrazione e la glorificazione del terrorismo”, ha detto.

Ha descritto come “sicofanti” le persone che hanno paragonato la presenza di un ministro dello Sinn Féin ad una recente partita a Windsor Park, la casa del calcio dell’Irlanda del Nord, con quella di un politico DUP assistere a una partita GAA.

“Questo fine settimana dimostrerà la follia di cercare di tracciare un parallelo tra l’Irish Football Association e la GAA”, ha aggiunto.

Mercoledì scorso, Carál Ní Chuilín, ministro della Cultura nell’esecutivo nordirlandese, è diventata la prima importante repubblicana ad assistere ad una partita di calcio dell’Irlanda del Nord.

Nel 2008, Edwin Poots divenne il politico DUP primo ad assistere ad una partita di calcio gaelico in veste ufficiale, quando si recò a Pairc Esler a Newry per vedere una partita di McKenna Cup tra Down e Donegal.